Il fascino delle stazioni della metro costruite in epoca sovietica

ArchiobjectsArchitecture

Nella splendida pubblicazione Soviet Metro Stations, l’autore Owen Hatherley e il fotografo Christopher Herwig hanno documentato e raccolto una serie di fotografie delle metropolitane realizzate nell’era sovietica. Stazioni sparse in tutto l’ex territorio dell’URSS che situate in 15 città in ben 7 differenti nazioni. Tutte costruite dagli anni ’30 agli anni ’80.

Dettagli, mosaici, sculture, scorci e ambienti simmetrici riccamente decorati sono il soggetto di questi affascinanti scatti. Tutti particolari che rendono uniche queste stazioni e che ci trasportona in un’epoca ormai lontana.

Qui di seguito alcune delle fotografie raccolte nel libro Soviet Metro Stations disponibile anche su Amazon.

Foto Copyright: Christopher Herwig – herwigphoto.com @herwigphoto

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Archi Books, Christopher Herwig.
Articolo di Luca Onniboni

Luca Onniboni

Autore e fondatore di Objects., Archiobjects e Marketing For Architects. Esperto in comunicazione e appassionato di Architettura, Design e Marketing. E' anche un consulente, un nuotatore, un motociclista e un instancabile ricercatore

Scopri altri post
“Hidden Beauty”, i paesaggi urbani di Sandra Jordan

“Hidden Beauty”, i paesaggi urbani di Sandra Jordan

Studio Pizzi vince il Premio Italiano di Architettura 2024 con la Cantina Ceresé

Studio Pizzi vince il Premio Italiano di Architettura 2024 con la Cantina Ceresé

Autoritratti a La Muralla Roja di Helin Bereket

Autoritratti a La Muralla Roja di Helin Bereket

Beirut nelle fotografie di Serge Najjar

Beirut nelle fotografie di Serge Najjar

Il nuovo che esalta l'antico nel cimitero di Mount Auburn

Il nuovo che esalta l’antico nel cimitero di Mount Auburn

“Kiss it”, il libro fotografico di Abbie Trayler-Smith

“Kiss it”, il libro fotografico di Abbie Trayler-Smith

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati