Un cartone surreale del ’39 con Hitler che impara a ballare da Stalin

LifeobjectsCinema

Hitler’s dance to Stalin’ tune” è il titolo di questo cartone – a dir poco surreale – che vide la luce nel 1939. Più precisamente il 23 ottobre del 1939. Da lì in poi di luce ce ne fu ben poca in Europa. A quel tempo infatti la seconda guerra mondiale era già incominciata da poco più di un mese (quando la germania nazista invase la Polonia il 1 settembre).

Un cartone sulla guerra che vede due tra i suoi peggiori protagonisti cimentarsi in una scuola di ballo. Il corto, di produzione inglese, si svolge quando ancora Russia e Germania erano legate dal patto Molotov-Ribbentrop. Meno di due anni dopo Hitler tradì tale patto e invase la Russia con la disastrosa operazione Barbarossa.

Fa quasi rabbrividire il commento sul finale di Stalin “I’ll soon lick you into shape Adolf” – si tratta di una espressione amichevole tipicamente inglese che sta per “trasformare un qualcosa d che non funziona al meglio in qualcosa che funziona in modo efficace“. Ovviamente qui si parla semplicemente della Stalin’s Dancing Academy.

Video Copyright: British Pathé

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Cortometraggi.
Articolo di Luca Onniboni

Luca Onniboni

Autore e fondatore di Objects., Archiobjects e Marketing For Architects. Esperto in comunicazione e appassionato di Architettura, Design e Marketing. E' anche un consulente, un nuotatore, un motociclista e un instancabile ricercatore

Scopri altri post
3:45 PM: ALL WE HAVE IS NOW. Il cortometraggio illuminante di Alisha Liu

3:45 PM: ALL WE HAVE IS NOW. Il cortometraggio illuminante di Alisha Liu

The turning point, il video animato in cui l'uomo si inverte con gli animali

The turning point, il video animato in cui l’uomo si inverte con gli animali

Il cinema è una magia di pochi attimi. Il progetto di Marc de Pierrefeu

Il cinema è una magia di pochi attimi. Il progetto di Marc de Pierrefeu

Finestre nel cinema. Un modo per raccontare i sentimenti

Finestre nel cinema. Un modo per raccontare i sentimenti

I mille volti (non) nascosti di Joaquin Phoenix

I mille volti (non) nascosti di Joaquin Phoenix

Un viaggio nel cinema, Filmtourismus il progetto di Andrea David

Un viaggio nel cinema, Filmtourismus il progetto di Andrea David

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati