5 libri per capire la crisi climatica

EcoobjectsSustainability

Quando anni fa ho cominciato ad approcciare il tema della crisi climatica avevo un sacco di dubbi e domande a cui non sapevo rispondere. Così ho iniziato a leggere, a informarmi.

Ora ho molti più dubbi e domande di qualche anno fa, ma anche un pò più di consapevolezza che mi permette di guardare il mondo con una prospettiva più ampia.

Leggere saggi su argomenti come ecologia, ambiente ed economia aiuta a prendere coscienza di quanto sia necessario agire e dà lo stimolo per impegnarsi perché un cambiamento radicale possa avvenire il prima possibile.

Se volete qualche consiglio di libri per capire la crisi climatica, di seguito troverete qualche titolo, tra quelli letti recentemente, che mi è particolarmente piaciuto. Prima puntata.

Siamo ancora in tempo! di Jason Hickel

libri per capire crisi climatica


Il titolo originario di questo saggio è Less is More: How Degrowth will save the World e rende bene l’idea del tema di questo saggio di Jason Hickel, già autore del bestseller The Divide.

Il saggio ripercorre il rapporto dell’uomo-natura nel corso della storia, spiega come un sistema alternativo al capitalismo sia possibile (e necessario) e come una nuova economia basata su scelte coraggiose e democratiche possa salvare il nostro pianeta.

Un saggio audace e necessario, con proposte che le istituzioni dovrebbero attuare con audacia il prima possibile: dalla carbon tax alle leggi contro l’obsolescenza programmata. Una visione realistica e ottimistica, un libro che ci invita a osare e a lottare. Perché “siamo ancora in tempo”, ma dobbiamo sbrigarci.


Il giorno in cui il mondo smette di comprare di J.B MacKinnon

libri per capire crisi climatica

Cosa succederebbe se un giorno, così all’improvviso, il mondo smettesse di fare acquisti? Come salvaguardare i nostri ecosistemi senza portare l’economia al collasso?

Sono le domanda alla base del saggio Il giorno in cui il mondo smette di comprare del giornalista canadese J.B. MacKinnon che indaga l’impatto del consumismo sul nostro Pianeta.

L’autore fa analisi interessanti anche sul consumismo “green” ovvero come pur di consumare (sentendoci meno in colpa con noi stessi) scegliamo prodotti, ecologici o simil tali, senza accorgerci che la soluzioni sarebbe semplicemente evitare di comprare.

“Ridurre i nostri consumi non è un processo indolore, ma è possibile, necessario e non rimandabile se vogliamo interrompere la spirale distruttiva che sta devastando le nostre vite e la Terra.”
Un’analisi antropologica schietta che ci esorta a consumare meno, per salvaguardare non sono il nostro Pianeta ma anche noi stessi.


Più idioti dei dinosauri di Daniele Scaglione

libri per capire crisi climatica


Ho comprato Più idioti dei dinosauri su suggerimento di Tommaso Perrone, direttore di Lifegate e autore della newsletter settimanale Il Climatariano.

Sarà che son diventata mamma pochi mesi fa, ma Daniele Scaglione si è posto le stesse domande che io stessa ho iniziato a pormi tutti i giorni: quanto il futuro delle nuove generazioni sarà condizionato dalla crisi climatica? I nostri figli potranno viaggiare? Cosa mangeranno? Potranno a loro volta avere una famiglia?

In dialogo con il figlio Cosimo, l’autore cerca di immaginare scenari futuri, ipotizzando con chiarezza e semplicità anche possibili soluzioni. La domanda più emblematica che il figlio pone più volte all’autore è “Come avete potuto permettere che succedesse?” Già. Come abbiamo potuto, ma il tempo di reagire tutti assieme, cooperativamente, è arrivato. Senza indugio, sia per noi che per i nostri figli.


Il mondo senza di noi di Alan Weisman

libri per capire crisi climatica


Il mondo senza di noi è il saggio del 2007 di Alan Weisman ed è ormai considerato un cult del genere. Offre un nuovo punto di vista sull’impatto dell’umanità sulla Terra chiedendoci di immaginare cosa accadrebbe se all’improvviso l’umanità cessasse di esistere.

Weisman spiega come tutto quello che abbiamo costruito, creato e invaso crollerebbe e alla fine svanirebbe. Un’analisi approfondita, appassionante e a tratti inquietante che parte viaggiando attraverso zone del mondo già “de-umanizzate” come la città cipriota di Varosha che negli anni ’70 viene abbandonata a causa della guerra.

“Il giorno dopo la scomparsa degli umani, la natura prende il sopravvento e comincia immediatamente a far pulizia in casa – o meglio, a far pulizia delle case. Le spazza via dalla faccia della Terra. Tutte.”


Effetto Serra. Effetto Guerra di Grammeros Mastrojeni e Antonello Pasini

libri per capire crisi climatica


Come spesso accade, leggendo un saggio ottieni tantissimi spunti per iniziare nuovi libri. Ed è stato leggendo Più Idioti dei Dinosauri di Daniele Scaglione che ho conosciuto Effetto Serra. Effetto Guerra di Grammeros e Pasini.

Non si può comprendere fino in fondo la crisi climatica senza parlare di migrazioni e conseguenze indirette, ma non secondarie, che la crisi ambientale porterà. Come il contributo all’aumento della povertà che porterà a conflitti e a conseguenti ondate migratorie di intere popolazioni.

Il clima sta cambiando dappertutto e le sue conseguenze sulla stabilità delle nazioni riguardano tutti noi.

Come commentano gli autori nell’introduzione all’edizione aggiornata del loro saggio “le soluzioni ci sono. Non sono certamente i muri, che somiglierebbero al coperchio di una pentola a pressione sotto cui continuerà a bruciare il fuoco finché non esplode. Al contrario si tratta di spegnere il fornello: prepararci insieme, paesi ricchi e poveri, vicini e lontani, a gestire cooperativamente quei territori che devono poter continuare a sfamare i popoli e a dare una speranza di futuro anche sotto un clima che cambia”.


Se avete letto libri sull’argomento e ce li volete consigliare, non esitate a lasciare i vostri suggerimenti nei commenti:)

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Books.
Articolo di Marta Casartelli

Marta Casartelli

Entusiasta per natura, appassionata di innovazioni sostenibili e grande fan dell'autoproduzione

Scopri altri post
Il cimitero della moda nel Deserto di Atacama

Il cimitero della moda nel Deserto di Atacama

La moda ha bisogno di un cambiamento radicale

La moda ha bisogno di un cambiamento radicale

Il tuo armadio può fare la differenza

Il tuo armadio può fare la differenza

Come riconoscere vestiti destinati a durare nel tempo

Come riconoscere vestiti destinati a durare nel tempo

Per una moda sostenibile il riciclo non è abbastanza

Per una moda sostenibile il riciclo non è abbastanza

Consumare meno acqua è facile

Consumare meno acqua è facile

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati