Il significato dei colori nei film nel progetto di Color Palette Cinema

Usare i colori al cinema può servire per descrivere emozioni e trasmettere effetti psicologici allo spettatore. La psicologia cromatica può essere abbinata alla pellicola cinematografica.

Color Palette Cinema è l’account Instagram che descrive tutti i colori presenti all’interno di una scena.

Nella biografia del suo profilo afferma: “il colore può influenzare psicologicamente, spesso senza che noi ne siamo consapevoli, e può essere usato come dispositivo forte in una storia”

A giudicare dal contesto e dalla trama delle scene descritte pare proprio che abbiano ragione. Ecco il significato dei colori principali e alcune scene più significative.

I colori freddi, come nel film Eternal Sunshine of the Spotless Mind, parlano di ricordi o flashback e descrivono un paesaggio quasi surreale. Il significato latente espresso dal blu sembra proprio essere il sogno. Una componente onirica che vede il sogno non nel suo più banale significato, ma come una via di fuga dalla realtà.

Come non citare anche The Truman Show? Un tratto comune riscontrabile in entrambe le produzioni cinematografiche.

I colori psichedelici nella scena proibita di Closer, dove una sensuale Natalie Portman balla davanti ad un meraviglioso Clive Owen.

Eppure, i colori psichedelici vengono spesso usati per descrivere ambientazioni notturne, dove la realtà assume i toni distorti di una allucinazione, confondendosi e facendo disperdere lo spettatore in un mondo parallelo. Questo accade anche in Blade Runner 2049.

I colori caldi, con una forte dominante di rosso come in Scarface, esprimono passione, violenza, pericolo rabbia e potere.

Gli stessi colori caldi, soprattutto il rosso, possono servire anche per anticipare una scena forte e far assumere alla vicenda un tono inquietante. Come accade in Twin Peaks.

Il giallo rimanda alla follia, l’insicurezza e l’ossessività. Ciò che avviene in Birdman or (The Unexpected Virtue of Ignorance).

Il rosa è sinonimo per eccellenza della femminilità e della sensualità. Come nel film The Wolf of Wall Street.

E in conclusione il verde può essere chiaramente correlato alla natura ma può anche essere anticipatore di pericolo e creare un’atmosfera oscura. È questo il caso di The Shining.

Tutti questi colori vengono spesso combinati tra di loro, dando origine ad un’infinità di significati e sensazioni. Non ci resta che scoprirli tutti.

Puoi seguire Color Palette Cinema su Instagram e su Facebook.

Foto Copyright: @colorpalette.cinema

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts
Showing 2 comments
  • Marco Guerriero
    Rispondi

    Non mi piace molto l’associazione che si fa ai colori. Il fatto che vi è una forte connotazione soggettiva nelle interpretazioni dei colori dovrebbe far desistere certe semplificazioni. Vi sono studi in tal senso di tipo anche scolastico ma comunque supportati da una certa esperienza scientifica, tipo nella gestalt con R.Arnheim. Meglio fare riferimento a questi testi o altri studi per approfondimenti che altro.

  • Valentina Mezzacapa
    Rispondi

    Ciao Marco,

    grazie per aver letto il mio articolo e aver lasciato la tua opinione sull’argomento.
    Gli esempi che riporti sono assolutamente giusti e validi, conosco bene la psicologia della Gestalt in quanto rientra nei miei ambiti di studio.
    Tuttavia, devo dirti che l’articolo da me scritto ha uno scopo puramente divulgativo. Esalta la cultura visuale cinematografica, prende ad esempio un account Instagram di successo e rivolge alcune riflessioni sull’uso dei colori.
    Si tratta di punti di vista sulle nuove frontiere della cultura contemporanea, nulla di più 🙂

    Grazie mille sempre per averci letto e spero continuerai a farlo!
    Valentina.

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search