Pittura e Fotografia, la serie “Lost Hour” di Stev’nn Hall

ArtobjectsArt

Artista canadese che vive a Hamilton, in Ontario, Stev’nn Hall combina fotografia e pittura per realizzare vedute paesaggistiche di singolare amenità.

Con una fotocamera da 35 mm Hall fotografa i cieli, i laghi e i boschi che si trovano a pochi passi dalla sua casa, luoghi reali che si tingono d’incanto grazie a un gioco di fantasia che è l’intervento creativo dell’artista.

Nelle mani di Hall, le immagini fotografiche subiscono un lungo e complesso processo di lavorazione, dapprima stampate, fotografate un’altra volta, ingrandite, quindi raschiate e dipinte con pennellate languide a tinte vivaci, che evocano il naturalismo cromatico, gli effetti di luce e le atmosfere delle opere impressioniste, e in particolare del ciclo di “Ninfee” di Claude Monet, al quale l’artista dichiara d’ispirarsi costantemente per i suoi lavori a tecnica mista.

Le opere di Hall, che non sono fotografie e neppure dipinti, piuttosto un’unione sincretica dei due, appaiono come visioni di superba intensità, piccoli angoli di paradiso che profumano d’infanzia e di silenzi. 

Stev´nn Hall è nato il 19 luglio 1966. Ha studiato cinema, pittura e fotografia alla Concordia University di Montreal. Hall è rappresentato dalla Galerie LeRoyer dal 2012.

Foto Copyright: Stev’nn Hall – stevnnhall.com@stevnnhall

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Pittura, Stev'nn Hall.
Articolo di Alessia Cortese

Alessia Cortese

Fotografa freelance. Aspirante giramondo. Perdutamente innamorata di Max Ernst, Jane Austen e Georgia O'Keeffe. La musica è il mio pane quotidiano.

Scopri altri post
New York nelle incisioni di Martin Lewis

New York nelle incisioni di Martin Lewis

Cibo e fotografia nei collages di Rémy Poncet

Cibo e fotografia nei collages di Rémy Poncet

I foto-ricami di Juana Gomez

I foto-ricami di Juana Gomez

I quadri a colpi di spatola di Danielle Rovetti

I quadri a colpi di spatola di Danielle Rovetti

I ritratti zoomorfi di Bill Mayer

I ritratti zoomorfi di Bill Mayer

I collage surreali nei ritratti di MUMI

I collage surreali nei ritratti di MUMI

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati