Le chiazze di colore iperrealiste di Cj Hendry ispirate alle Macchie di Rorschach

ArtobjectsArt

Cj Hendry, artista australiana di cui abbiamo già parlato negli articoli “Foglio bianco e penna nera, l’arte di CJ Hendry” e “Le chiazze di colore iperrealiste di Cj Hendry“, torna a stupire col suo stile iperrealista inconfondibile nella propria mostra inaugurata il 10 Aprile a Brooklyn.

Giocose e vibranti macchie di colore, speculari ed astratte, si ispirano alle alle famose “Macchie di Rorschach” utilizzate nel campo della psicologia e psichiatria come test diagnostico.

Per molto tempo, mi sono annoiata del realismo, è dolorosamente ovvio e rigido, allo spettatore non è dato spazio per l’interpretazione. Questi dipinti sono imprevedibili e non adulterati. Naturalmente, nell’esecuzione dei miei disegni c’è un disegno meccanico, ma quando fai un passo indietro e guardi il risultato finale non c’è una risposta chiara, la gente vedrà qualcosa di diverso ogni volta.

– Cj Hendry

Foto Copyright | info: Cj Hendry – cjhendry.live – @cjhendry.live

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Hyperrealism, Cj Hendry.
Articolo di Andrea Ebbi

Andrea Ebbi

Artista, designer e fondatore di Objects. Il futuro è tutto da scrivere

Scopri altri post
Oltre la fotografia, le opere di Ina Jang

Oltre la fotografia, le opere di Ina Jang

L’incomunicabilità dell’uomo contemporaneo nella pittura di Tony Toscani

L’incomunicabilità dell’uomo contemporaneo nella pittura di Tony Toscani

L'estate in Costa Azzurra di Quentin Monge

L’estate in Costa Azzurra di Quentin Monge

I ritratti a biro di Mark Powell

I ritratti a biro di Mark Powell

Il nudo nella pittura di Johnny Morant

Il nudo nella pittura di Johnny Morant

La pittura fotorealistica di Joshua Suda

La pittura fotorealistica di Joshua Suda

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati