Colore e sintesi formale. I nudi femminili di Caroline Walls

ArtobjectsArt

Artista versatile, pittrice, graphic designer e art director, la neozelandese Caroline Walls realizza grandi opere pittoriche di matrice astratto-geometrica.

La forma e il colore sono i cardini su cui ruota l’indagine creativa che la Walls porta avanti sul soggetto quasi esclusivo della sua opera, il corpo femminile: l’artista percepisce il nudo come composizione del tutto immaginaria, lo evoca in un insieme di moduli spaziali, di segni grafici e valori lineari – orchestrati sulla superficie pittorica in una squisita armonia d’insieme – che lasciano intravedere solo vagamente la figura umana, appena riconoscibile, eppure incredibilmente erotica e vitale, un’attrazione fatale per lo sguardo dell’osservatore.

C’è nei quadri della Walls un ritorno alla rappresentazione essenziale dell’arte tribale e preistorica, vi si denota un senso intimo e poetico della forma, una forma geometrica pura, enfatizzata dall’uso di una tavolozza di tinte basiche, stese ad ampie campiture sulla tela, di quando in quando, animate da velatissime ombreggiature.

Una pittura, dalla cifra estetica di tendenza minimalista, volta alla stilizzazione, in cui è annullato ogni criterio di verosimiglianza, di effetto volumetrico e di spazio prospettico, che privilegia la veemenza espressiva del colore e una figurazione sintetica e simbolica del soggetto.

Nelle serie di pitture ‘THE WOMAN BEFORE’, ‘MAYBE SHE’ o ‘RESEMBLANCE’, l’artista riproduce una sequela di sagome fluide, dinamiche, audaci, ritratte in diverse posizioni, strutture archetipe che richiamano alla memoria le forme generose delle Veneri paleolitiche o le silhouette asciutte e disadorne dei Nudi Blu di Matisse, con sottili riferimenti a certi esiti picassiani.

Caroline Walls è nata nel 1984 ad Auckland, in Nuova Zelanda. Ha conseguito una laurea con lode in Comunicazione Visiva presso la Swinburne University di Melbourne, e un diploma post – universitario in Arti Visive presso il Victorian College of the Arts. Vive e lavora a Melbourne, in Australia.

Caroline Walls
Caroline Walls
Caroline Walls
Caroline Walls

Foto copyright: Caroline Walls – carolinewalls.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Pittura, Caroline Walls.
Articolo di Alessia Cortese

Alessia Cortese

Fotografa freelance. Aspirante giramondo. Perdutamente innamorata di Max Ernst, Jane Austen e Georgia O'Keeffe. La musica è il mio pane quotidiano.

Correlati
La forza del colore. Le figure femminili di Fipé Gouge-Merrall

La forza del colore. Le figure femminili di Fipé Gouge-Merrall

Un romantico surrealismo simbolico. Le fotografie di Laura Makabresku

Un romantico surrealismo simbolico. Le fotografie di Laura Makabresku

Le figure femminili astratte di Laura Berger

Le figure femminili astratte di Laura Berger

Scopri altri post
Le farfalle di Mantra sui muri delle città

Le farfalle di Mantra sui muri delle città

Le affascinanti sculture in marmo di Jacopo Cardillo

Le affascinanti sculture in marmo di Jacopo Cardillo

Thomas Houseago, una nuova figurazione scultorea

Thomas Houseago, una nuova figurazione scultorea

L'arte in collaborazione con le Api, Ava Roth

L’arte in collaborazione con le Api, Ava Roth

I vasi antropomorfi di Clementine Keith-Roach

I vasi antropomorfi di Clementine Keith-Roach

Performance Art ed estetica relazionale. “Awkward Moments Series II” di Marta Armengol

Performance Art ed estetica relazionale. “Awkward Moments Series II” di Marta Armengol

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati