Young Market Lab, il progetto di rigenerazione urbana a Bari

box-young-market-lab

Young Market Lab è un progetto nato con l’intento di portare la comunità giovanile a riattivare i box inutilizzati del mercato coperto di Carbonara.

Premiato dall’Anci nazionale, nell’ambito del programma Meetyoungcities, Young Market Lab è stato avviato e realizzato da un raggruppamento di associazioni (Kreattiva, Action Aid International Italia Onlus, Pop Hub, BAM, Ouishare ), con il supporto del Comune di Bari.

logo-yml

Il progetto si è sviluppato in tre fasi: consultazione, soluzione e co-progettazione.

Durante la fase di consultazione, gli spazi del mercato si sono aperti alle idee, alle proposte e ai bisogni dei cittadini. Giovani dai 16 ai 35 anni sono stati coinvolti in un’indagine, per conoscere le risorse territoriali disponibili e per riflettere sul ruolo dello spazio da riattivare.

L’indagine ha permesso di tracciare una vera e propria “mappatura dei bisogni”, cui si sono ispirati i team per la progettazione e formazione delle start up. Chi ha seguito dall’inizio il percorso di partecipazione dal basso di Young Market Lab ha potuto conoscere le esperienze di riattivazione degli spazi, già avviate in diversi luoghi d’Italia e del mondo (Roma, Milano, Budapest, ecc). Sono state analizzate le pratiche già attive altrove, per ricavare suggestioni e considerazioni utili al mercato di Carbonara.

E’ seguita la fase della soluzione. E’ stato indetto un bando pubblico, una call for solution, alla quale hanno risposto giovani dai 18 ai 35 anni, residenti a Bari e organizzati in team multidisciplinari, da 6 membri ciascuno.

ala-rigenerata

I team hanno candidato la propria  vision per il riuso dello spazio, definendo i bisogni a cui essa risponde, le risorse e gli attori da coinvolgere. Le idee sono state esaminate da una commissione valutatrice che ne ha selezionate cinque, che oggi condividono lo spazio rigenerato da Young Market Lab. Le start up vincitrici sono:

1)FARE COSE – VEDERE OLTRE che vuole creare connessioni tra i commercianti del mercato, i piccoli artigiani, i creativi, gli artisti emergenti, i giovani NEET e la comunità territoriale, attraverso il design e la rigenerazione di componenti d’arredo e oggettistica.

2)AGORA’ MATHEMATICA che divulga il sapere scientifico, con l’obiettivo di ridurre il gap tecnologico e di conoscenza tra territorio e professionisti provenienti dal mondo accademico.

3)CICLO MARKET LAB una ciclo-officina di tipo sociale, dove si svolgeranno numerose attività legate alle biciclette: riparazione, recupero vecchi usati, corsi di riparazione, ecc.

4)URBAN MARKET che ha come scopo la conservazione e la divulgazione delle arti applicate in chiave contemporanea e si pone come luogo di incontro, fondato sulla condivisione dei saperi e dei mestieri tra soggetti proponenti e cittadini residenti nel quartiere.

5)IL QUARTINO che si propone di valorizzare il pane di Carbonara, cotto ancora nel forno di pietra, accompagnandolo con ricette ricercate.

Durante l’ultima fase di co – progettazione, i team selezionati hanno seguito i workshop di Ouishare sui business model e sull’economia collaborativa, tracciando insieme a Young Market Lab un modello gestionale per questo mercato ibrido.

quartin-1
lavori-di-rigenerazione

Young Market Lab ha dato vita a uno spazio collaborativo per la comunità, nel quale le persone possano incontrarsi, scambiare idee, oggetti e saperi, apprendere cose nuove.

E’ la storia più antica a mostrarci la funzione del mercato come motore dell’aggregazione sociale. Non è un caso, allora, che dal mercato partano idee di sviluppo territoriale, in grado di risvegliare un contesto sociale considerato “periferia”, ma non privo di competenze e risorse.

Foto Copyright: Young Market Lab Bari

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search