Surrealismo fotografico e manipolazione digitale. Le visioni fantastiche di Fredrik Ödman

ArtobjectsDigital

Stella nascente nel panorama dell’arte svedese contemporanea, Fredrik Ödman sperimenta le molteplici possibilità della fotografia come forma di espressione artistica.

Per mezzo delle immagini e della loro manipolazione digitale, infrange le regole della realtà per raccontare visioni oniriche, legate al mondo dell’inconscio e dell’irrazionale.

L’originale approccio fotografico di Ödman potrebbe essere definito come una sorta di “surrealismo tecnico” reinterpretato in chiave moderna, una sequela di fotomontaggi d’intonazione fantasy, di notevoli qualità pittoriche, ottenuti sfruttando, con raffinata abilità tecnica e una cura maniacale per il dettaglio, oltreché una buona dose di immaginazione, le opportunità creative offerte dalle tecnologie più avanzate in fatto di editing.

Nascono così paesaggi oscuri, popolati da eccentrici personaggi, sinistri burattini umani e animali fantastici, che sembrano venir fuori da vecchie saghe mitologiche o dai sogni di un bambino.

Realizzate con una macchina fotografica di medio formato Mamiya RZ e con una Nikon D50, assemblate e modificate in postproduzione con programmi di fotoritocco, le fotografie di Ödman accompagnano lo spettatore in un’avventura avvincente in cui nulla è come sembra, lo conducono in un mondo “sottosopra” fatto di apparizioni ambigue e misteriose, dove ogni regola logica sembra essere meravigliosamente sovvertita.

Fredrik Ödman è nato e cresciuto ad Ängelholm, nel sud della Svezia, dove attualmente vive e lavora nell’ambito della fotografia artistica e commerciale.

Foto Copyright: Fredrik Ödman – fredrikodman.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Surrealism, Fredrik Ödman.
Articolo di Alessia Cortese

Alessia Cortese

Fotografa freelance. Aspirante giramondo. Perdutamente innamorata di Max Ernst, Jane Austen e Georgia O'Keeffe. La musica è il mio pane quotidiano.

Scopri altri post
Romanticismo e provocazione. Cécile Hoodie dipinge la società odierna

Romanticismo e provocazione. Cécile Hoodie dipinge la società odierna

I collages pop-surreali di  Rafgraphics

I collages pop-surreali di Rafgraphics

Somewhere in the world. L'Eden digitale di Mue Studio

Somewhere in the world. L’Eden digitale di Mue Studio

L'arte del nonsense, i collages di Julia Lillard

L’arte del nonsense, i collages di Julia Lillard

Humans and Landscapes. Le Corrispondenze di Ekayyne

Humans and Landscapes. Le Corrispondenze di Ekayyne

Archeologia del mondo contemporaneo dopo l'apocalisse

Archeologia del mondo contemporaneo dopo l’apocalisse

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati