Sulla fotografia di Leslie Zhang, tra passione e poesia

Il cinese Leslie Zhang, artista emergente di grande talento, autore di editoriali per Harper’s Bazaar e Vogue Cina, tra gli altri, realizza opere di grande pathos che mescono la fotografia di moda, la pittura, il ritratto e la natura morta, una serie di immagini di giovani donne e uomini, che celebra una bellezza senza tempo, elegante ma anche erotizzante, che possiamo definire ibrida, perché richiamo all’iconografia tradizionale, e a influenze postmoderniste provenienti dall’occidente.

Le fotografie di Zhang hanno un cromatismo ricco, denso, folgorante nell’uso dei colori primari, il rosso vermiglio e il giallo, mostrano considerevoli qualità pittoriche, espresse con una plasticità delicata e drammatica, e una tecnica disarmante, il tutto accompagnato da una nota di romanticismo e di nostalgia.

Le pose e gli atteggiamenti dei suoi modelli, animati da una forte tensione emotiva che bilancia l’evidente immobilità statuaria, ricordano il glamour degli scatti d’alta moda e delle riviste di costume degli anni Ottanta e Novanta, il corpo è espressione di una sensualità piena di grazia e di poesia, le scenografie, minuziosamente orchestrate, sono pervase di un velato surrealismo, che conferisce ai ritratti un’apparenza estraniante e seducente

Foto Copyright: Leslie Zhang – lesliezhang.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search