Somewhere in the world. L’Eden digitale di Mue Studio

ArtobjectsDigital

In un mondo ormai diverso, governato da mesi da alienazione, solitudine e isolamento, mai come adesso abbiamo tutti bisogno di una fuga dalla realtà. Una normalità che non è più la stessa, abitudini che cambiano, frustrazione e scenari che tempo addietro avremmo visto solo come distopici, fanno ormai parte della nostra quotidianità.

Sentirsi stanchi e scollegati è normale. Essere soli è ora un’esperienza condivisa ed è importante più che mai cercare sollievo in una realtà altra che possa confortarci e collegarci gli uni agli altri: quella del digitale.

Al di là dei consueti social networks, c’è anche il mondo della Digital Art che si apre a nuovi orizzonti, nell’intento di creare mondi suggestivi, perfetti e alternativi rispetto a quello reale, che per il momento si trova in stand-by. L’unico modo per sentire meno il peso della realtà odierna è evadere per un po’. E quali migliori luoghi per rifugiarsi se non quelli ultraterreni di MUE Studio?

Fondato dal duo creativo Minjin Kang e Mijoo Kim, MUE Studio si concentra sulla creazione di esperienze visive oniriche e suggestive, paesaggi da sogno in digitale dai connotati estremamente eleganti, minimalisti e ricercati.

Con sede a New York e specializzato in design 3D, direzione artistica, e fotografia commerciale ed editoriale, MUE Studio ha il preciso obiettivo – sin dagli albori – di creare una realtà altra. Un locus amoenus dove idillio e perfezione visiva fanno sì che nulla possa turbare la quiete aulica che vi regna.

We are currently living in a world that consists of multilayers with digital culture and social media. Yet, we feel that our emotional and social connection is actually fading away, and the episode of pandemic further separated the society physically as well. Technology should connect individuals and build a stronger community […] Through our social media platform, we offer a variety of semi-surrealism images. This provides an opportunity for viewers to escape reality momentarily, creating a safe digital space that the community can relax and interact with one another.

MUE Studio

La serie di Somewhere in the World è il progetto più recente dello studio che si fa portavoce di questa nuova esigenza. Con una serie di paesaggi utopistici e suggestivi, Minjin e Mijoo invitano a esplorare e lasciarsi ispirare dai vasti orizzonti di ambientazioni esteticamente perfette: soavi ed eleganti, i non-luoghi creati dal duo creativo sono spazi immacolati in cui immergersi, che esistono tra fantasia e realtà.

Colorazioni blu e pescate si sposano egregiamente con le luci e gli oggetti di scena, ricreando atmosfere magiche e soffuse.

Il crepuscolo è sempre all’orizzonte, donando alle nuvole, alle lune o alle colline di scena, un aspetto ancora più onirico.

In un mondo visivamente sovraccarico, l’uso della luce, il linguaggio del colore e l’approccio minimal di MUE Studio consentono di creare fughe virtuali dove troviamo pace e comfort, una sosta mentale in cui realtà e fantasia si scontrano ma co-esistono placidamente.

These are the ideas that facilitate the best to deliver subtle emotions, melancholy, and mysterious scenes that we like to create. It also makes your images more intriguing. Also, the sky at the time of sunrise and sunset display a full spectrum of colors with many details. In the larger context of psychology, sunrise and sunset represent the cycle of nature, including that of human and other livings. This is why we like to utilize sunrise and sunset to provoke feelings, through colors, tones, and compositions.

MUE Studio

Tra realtà e utopia, MUE spinge lo spettatore a disconnettersi, a evadere, a perdersi e a ricercare la pace interiore attraverso un immaginario visivo idilliaco che trasmetta una sensazione di tranquillità, permettendo alla nostra immaginazione di oltrepassare i propri confini e vivere, almeno per un po’, in un Eden digitale di onirismo e perfezione.

Foto Copyright: Mue Studio – themuestudio.com@_mue_studio

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Surrealism, Mue Studio.
Articolo di Giuditta Duranti

Giuditta Duranti

Vivo per scrivere, scrivo per vivere. Fotografo per passione. Da sempre innamorata dell'arte e della letteratura, mi diletto con zelo e passione a narrare le vicende del mondo e a immortalarne i momenti più belli.

Scopri altri post
Romanticismo e provocazione. Cécile Hoodie dipinge la società odierna

Romanticismo e provocazione. Cécile Hoodie dipinge la società odierna

I collages pop-surreali di  Rafgraphics

I collages pop-surreali di Rafgraphics

L'arte del nonsense, i collages di Julia Lillard

L’arte del nonsense, i collages di Julia Lillard

Humans and Landscapes. Le Corrispondenze di Ekayyne

Humans and Landscapes. Le Corrispondenze di Ekayyne

Archeologia del mondo contemporaneo dopo l'apocalisse

Archeologia del mondo contemporaneo dopo l’apocalisse

La leggerezza dello spirito quando siamo in spiaggia, Niko Photographisme

La leggerezza dello spirito quando siamo in spiaggia, Niko Photographisme

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati