Manuel Vason, performance e fotografia

ArtobjectsPhotography

Artista pluridisciplinare classe 1974, nato a Padova, londinese d’adozione, Manuel Vason amalgama fotografia e performance per creare una pratica espressiva ibrida, multiforme, di inedita bellezza, che sconfina e ridefinisce i limiti estetici e concettuali dei media.

Attraverso le sue immagini, Vason indaga le molteplici possibilità comunicative del corpo umano – fulcro tematico di una ricerca artistica ventennale – e lo fa, muovendosi nel solco della dicotomia tra l’effimerità dell’evento dal vivo, unico e irripetibile, e la capacità insita nel mezzo fotografico di congelare l’istante e renderlo eterno.

Experiencing photography through the lens of performance art has forced me to explore new modes of engagement and interaction with  other subjects, my imagination and the environment by altering power dynamics and counteracting the distance the art form institutes to focus sharply its subject.

Manuel Vason

Le opere di Vason non sono semplici fotografie di scena, appaiono come testimonianza di una fertile contaminazione, di un intenso scambio creativo tra soggetto e oggetto, artista e artista, opera e spettatore; l’atto di fotografare non viene inteso come mera e passiva registrazione del momento performativo ma, esso stesso, è parte attiva della performance, che sarà fruibile dal pubblico solo una volta impressa nell’immagine.

Foto Copyright: Manuel Vason – manuelvason.com@manuelvason

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Performance Art, Manuel Vason.
Articolo di Alessia Cortese

Alessia Cortese

Fotografa freelance. Aspirante giramondo. Perdutamente innamorata di Max Ernst, Jane Austen e Georgia O'Keeffe. La musica è il mio pane quotidiano.

Scopri altri post
Animals, una serie fotografica di Ryan McGinley

Animals, una serie fotografica di Ryan McGinley

“Greetings From Mars” , una parodia alla selfite contemporanea

“Greetings From Mars” , una parodia alla selfite contemporanea

Fotografie vintage dei primi parcheggi verticali, 1920-1960

Fotografie vintage dei primi parcheggi verticali, 1920-1960

L'arte liquida di Jack Long

L’arte liquida di Jack Long

La vita quotidiana attraverso la lente di Chase Middleton

La vita quotidiana attraverso la lente di Chase Middleton

Il corpo vulnerabile nelle fotografie di Leah Edelman-Brier

Il corpo vulnerabile nelle fotografie di Leah Edelman-Brier

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati