La vita segreta di Batman. The daily Bat di Sebastian Magnani

ArtobjectsDigital

Cosa fa Batman dopo una lunga giornata passata a salvare Gotham City da clown criminali e spietate bande di fuorilegge? Si gode un bicchiere di cognac in un elegante bar d’albergo, fuma un sigaro, forse legge anche il giornale. Si merita un po’ di svago dopo una dura giornata piena di sfide e combattimenti spietati.

Sebastian Magnani

Sin dall’infanzia, tutti noi siamo sempre stati abituati a vedere i supereroi al cinema, in tv, nei fumetti, nei libri e ovviamente in un susseguirsi di combattimenti e sfide planetarie nella lotta per salvare il mondo dai cattivi. Abbiamo affidato loro la nostra fiducia, il nostro cuore, le nostre paure, rosicchiandoci avidamente le unghie davanti allo schermo all’alba di una nuova battaglia.

Ma come ben si sa, la vita è tutta una questione di prospettive e Sebastian Magnani non ha perso occasione per mostrarci la sua. Osservando i lavori di questo promettente fotografo con base in Svizzera, si rimane piacevolmente intrigati da una situazione assai insolita: Batman, il supereroe che noi tutti conosciamo come “giustiziere” o “cavaliere oscuro”, alle prese con un’ordinaria quotidianità.

Leggendo un giornale, facendosi una lampada, gustando un bicchiere di vino, facendo stretching o osservando il cielo da un binocolo, ecco il nostro uomo pipistrello privato di tutta la grandiosità a cui siamo solitamente abituati.

Ritratto in una maniera sorprendente nella sua semplicità, pare quasi assurdo osservarlo nei panni di un normalissimo uomo comune che si destreggia in attività di banale routine. Lo stesso eroe di Gotham City che solitamente veglia sulle strade dell’oscura città per vendicarsi dei cattivi e proteggere i suoi cittadini dal male.

Nasce così la serie “Daily Bat” di Sebastian Magnani, uno straordinario lavoro volto a catturare l’aura dell’icona culturale Batman e collocarlo in un contesto di realtà quotidiana che intriga e sorprende al tempo stesso.

Batman di Sebastian Magnani è una persona come tutti noi, e pertanto rende possibile un’identificazione universale e democratica. L’eroe si priva di quella grandiosità a tratti spavalda – pur non rinunciando alla sua aura fascinosa e criptica – per spartire con noi quel senso di quotidianità e isolamento tipici dell’essere umano. 

Foto Copyright: Sebastian Magnani – sebastianmagnani.com@sebastianmagnani

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Supereroi, Sebastian Magnani.
Articolo di Giuditta Duranti

Giuditta Duranti

Vivo per scrivere, scrivo per vivere. Fotografo per passione. Da sempre innamorata dell'arte e della letteratura, mi diletto con zelo e passione a narrare le vicende del mondo e a immortalarne i momenti più belli.

Scopri altri post
I collage in stile dark di Welder Wings

I collage in stile dark di Welder Wings

Arte e tecnologia, i ritratti digitali di Dimitris Ladopoulos

Arte e tecnologia, i ritratti digitali di Dimitris Ladopoulos

L'architettura collage sospesa di Matthias Jung

L’architettura collage sospesa di Matthias Jung

Il surrealismo macabro nei foto-collages di Nadia Sarwar

Il surrealismo macabro nei foto-collages di Nadia Sarwar

Le giocose nature morte di LAZY MOM

Le giocose nature morte di LAZY MOM

Il mondo extraterrestre di Cameron Burns

Il mondo extraterrestre di Cameron Burns

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati