La scienza del colore e della luce nel design di Sabine Marcelis

DesignobjectsDesign

Uno dei volti più promettenti del design contemporaneo, oggi, proviene dall’Olanda. Sabine Marcelis fonda il suo design-studio a Rotterdam ma non dimentica i paesaggi selvaggi e bucolici della Nuova Zelanda, dove è cresciuta.

Natura e materiali sono i due punti fermi della sua ricerca artistica, che la porta a esplorare diverse consistenze e forme, come fosse uno scienziato.

I suoi oggetti infatti esplorano situazioni sempre diverse e in continuo mutamento, la resina si fonde con la luce, la forma geometrica pura con quella fluida dei materiali.

La sua produzione è varia: i tavoli, monumentali e colorati, gli specchi che attraverso varie pigmentazioni di colore, assumono sempre sfumature diverse, imponendosi come vere e proprie opere d’arte, i blocchi in resina che fungono da tavolini, i neon che si immergono nel colore e diventano dei fanali, dei segnali luminosi.

Il rapporto con la materia è molto forte nel lavoro di questa innovativa designer, che sta conquistando la scena internazionale.

La sperimentazione è alla base del suo lavoro e la purezza, e la consistenza, delle sue forme scultoree, conferisce al suo design un aspetto fresco e versatile. Il colore è senza dubbio protagonista, imprescindibile, della sua ricerca, che si ispira a Helen Pashgian, Robert Mangold, Julio Leparc e Anish Kapoor. I suoi oggetti sono per tutti e si adattano a qualsiasi tipo di realtà.

Foto Copyright: Sabine Marcelis – sabinemarcelis.com@sabine_marcelis

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Sabine Marcelis.
Articolo di Francesca Longoni

Francesca Longoni

Giovane architetto d'interni. Attenta al mondo che mi circonda, in cerca di bellezza

Scopri altri post
Pono, la sedia fai da te per bambini del designer Alessandro Simone

Pono, la sedia fai da te per bambini del designer Alessandro Simone

Changing Atmosphere, la bottiglia da vino che diventa design

Changing Atmosphere, la bottiglia da vino che diventa design

Il design istintivo e sostenibile di Studio Terre

Il design istintivo e sostenibile di Studio Terre

Laboratorio. Il brand di design che guarda al futuro

Laboratorio. Il brand di design che guarda al futuro

La poetica dei fratelli Bouroullec a Casa Mutina, fra arte e ceramica

La poetica dei fratelli Bouroullec a Casa Mutina, fra arte e ceramica

Ciak Collecting. Collezionismo, a noi sconosciuto

Ciak Collecting. Collezionismo, a noi sconosciuto

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati