La quarentena rappresentata dal visual artist Ranganath Krishnamani

Ranganath Krishnamani

“The world is outside” recita una canzone della band inglese Ghosts sin dal suo lancio nel 2007. Questa frase però non è più valida al 100% oggi come oggi.  A causa del covid moltissimi di noi hanno infatti dovuto costruirsi e riprodursi i propri “mondi” all’interno delle mura domestiche.

Il graphic designer e visual artist Ranganath Krishnamani si è immaginato quindi figurativamente una molteplicità di situazioni che si stanno verificando in ogni parte di mondo.

Il risultato ha un non so che di poetico. Sicuramente da un lato viene enfatizzato l’aspetto di costrizione in piccoli spazi, ma dall’altro, grazie ai colori e alla scelta dei soggetti, il messaggio finale ci risulta essere positivo e ottimista. Nonostante tutto.

Foto Copyright: Ranganath Krishnamani – @liquid_ink

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search