La monumentale scultura di Daniel Popper che apre il suo petto per rivelare un tunnel coperto di felci

ArtobjectsInstallations

Daniel Popper, il famoso artista di Cape Town conosciuto per le sue sculture monumentali e floreali è tornato a far parlare di sé. E lo fa con un’imponente scultura in cemento rinforzata con fibra di vetro, alta quasi 9 metri e dal peso di 14 tonnellate.

Dal titolo “Thrive” quest’installazione permanete è stata svelata alla Society Las Olas, un complesso residenziale nella città di Fort Lauderdale in Florida e rappresenta una giovane donna che aprendosi dolcemente il petto crea una sorta di tunnel ricoperto da felci, un passaggio che vuole ricordarci la stretta connessione che abbiamo con la natura.

Per molti versi Thrive è un simbolo di speranza e trasformazione che sono stati al centro del mondo di molte persone durante il 2020.

Daniel Popper

Foto Copyright | info: Daniel Popper – danielpopper.comdanielpopper

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Sculptures, Daniel Popper.
Articolo di Andrea Ebbi

Andrea Ebbi

Artista, designer e fondatore di Objects. Il futuro è tutto da scrivere

Correlati
Ven a la Luz, l'imponente scultura di Daniel Popper

Ven a la Luz, l’imponente scultura di Daniel Popper

Scopri altri post
"Creating Connections". L'intricato mondo di Janaina Mello Landini

“Creating Connections”. L’intricato mondo di Janaina Mello Landini

Le soft sculptures di Hoda Zarbaf

Le soft sculptures di Hoda Zarbaf

Fotografia e scultura, le opere di Naia del Castillo

Fotografia e scultura, le opere di Naia del Castillo

The future is an invisible playground. Le poesie di luce di Robert Montgomery

The future is an invisible playground. Le poesie di luce di Robert Montgomery

Verso l'infinito e oltre. Le Infinity Rooms di Yayoi Kusama

Verso l’infinito e oltre. Le Infinity Rooms di Yayoi Kusama

Il corpo come oggetto, le opere “domestiche” di Csilla Klenyanszki

Il corpo come oggetto, le opere “domestiche” di Csilla Klenyanszki

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati