Il rifugio mobile progettato in serie limitata da Studio Edwards

DesignobjectsDesign

Base Cabin, una versione originale del camper progettato in serie limitata dallo Studio Edwards in Australia che offre un nuovo approccio progettuale alla tipologia di “micro-casa”.

Un rifugio mobile su ruote che viene trasportato come rimorchio, rivestito da un unico materiale come i camper americani da viaggio Airsteam. Gomma nera che conferisce alla struttura un’estetica omogenea e la integra bene nel paesaggio mantendola resistente alle intemperie.

Un accogliente spazio per dormire si trova sotto il tetto a forma di A con finestre triangolari che guardano verso l’esterno. Completo di doccia centrale del bagno inondata dalla luce del tetto sopra. Un angolo cottura sul retro della cabina offre funzionalità di cucina con un posto vicino al finestrino e tavolo pieghevole adiacente ad una grande facciata vetrata operabile.

Studio Edwards

Un “luogo” unico per godersi il tempo lontano dalla quotidianità, connettendosi a 360° con la natura e i suoi meravigliosi paesaggi.

Foto Copyright | info: Studio Edwards – studio-edwards.com – basecabin.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Studio Edwards, Mobile.
Articolo di Andrea Ebbi

Andrea Ebbi

Artista, designer e fondatore di Objects. Il futuro è tutto da scrivere

Scopri altri post
Il tavolo ispirato a Inception

Il tavolo ispirato a Inception

Design davvero sostenibile, Gourds dello studio Crème

Design davvero sostenibile, Gourds dello studio Crème

Le ultime nate in casa Artemide

Le ultime nate in casa Artemide

Può una poltrona gonfiabile essere comoda? Storia di “Blow” del gruppo DDL

Può una poltrona gonfiabile essere comoda? Storia di “Blow” del gruppo DDL

La Bocca di GUFRAM. Breve storia di un’icona

La Bocca di GUFRAM. Breve storia di un’icona

I mobili ispirati alle ossa umane di Mán-Mán Studio

I mobili ispirati alle ossa umane di Mán-Mán Studio

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati