Il decadimento della cultura pop immaginato da Filip Hodas

ArtobjectsDigital

Filip Hodas è un artista 3D freelance di Praga che nei suoi ultimi lavori, racchiusi nella raccolta intitolata Pop Culture Dystopia, immagina un decadimento delle icone pop contemporanee proiettate in un futuro apocalittico.

Noti videogiochi, brand di fast food, personaggi di cartoni animati e altre icone ben riconoscibili re-immaginate come costruzioni architettoniche ormai abbandonate all’incuria, alla ruggine e alla vegetazione selvaggia.

Un futuro surreale ed inquietante in cui traspare un senso nostalgico e di presentimento.

Foto Copyright: Filip Hodas – behance.net@hoodas

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Filip Hodas.
Articolo di Andrea Ebbi

Andrea Ebbi

Artista, designer e fondatore di Objects. Il futuro è tutto da scrivere

Scopri altri post
Romanticismo e provocazione. Cécile Hoodie dipinge la società odierna

Romanticismo e provocazione. Cécile Hoodie dipinge la società odierna

I collages pop-surreali di  Rafgraphics

I collages pop-surreali di Rafgraphics

Somewhere in the world. L'Eden digitale di Mue Studio

Somewhere in the world. L’Eden digitale di Mue Studio

L'arte del nonsense, i collages di Julia Lillard

L’arte del nonsense, i collages di Julia Lillard

Humans and Landscapes. Le Corrispondenze di Ekayyne

Humans and Landscapes. Le Corrispondenze di Ekayyne

Archeologia del mondo contemporaneo dopo l'apocalisse

Archeologia del mondo contemporaneo dopo l’apocalisse

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati