Il corpo come oggetto nella fotografia di Joanne Leah

ArtobjectsPhotography

La fotografa di Brooklyn Joanne Leah attinge la propria forza creativa dalle esperienze personali e dai ricordi, in particolare quelli legati alla paura e all’isolamento, alle trasgressioni della giovinezza, per realizzare immagini audaci e provocatorie, in cui è il corpo umano a farla da padrone, perno estetico e concettuale, ossessione della sua ricerca e del suo operato artistico. 

By freeing ourselves from the constraints of physicality, we vividly bend and lurch into new structures. I continually experiment with methods of bodily detachment. The images themselves become proof of this vulnerable act, between skin and viscera, exhibitionist and voyeur, public and private. I am interested in relationships of contradiction and the beautiful monotony of inhabiting our bodies while simultaneously trying to escape them.

Nelle fotografie di Leah – caratterizzate da un tripudio di colori vivi, squillanti, peculiarità estetica dell’intero corpus di opere dell’artista – il corpo subisce un processo di trasfigurazione in chiave simbolica, di disumanizzazione, si trasforma in qualcosa di oltreumano, in oggetto tra gli oggetti, per assumere nuovi e inattesi significati, e dare luogo a visioni estreme, disturbanti, di una bellezza oscena, perfino violenta.

Foto Copyright: Joanne Leah – joanneleah.com@twofacedkitten

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Sensuality, Joanne Leah.
Articolo di Alessia Cortese

Alessia Cortese

Fotografa freelance. Aspirante giramondo. Perdutamente innamorata di Max Ernst, Jane Austen e Georgia O'Keeffe. La musica è il mio pane quotidiano.

Scopri altri post
La fotografia come oggetto fisico, Little Romances di Jordanna Kalman

La fotografia come oggetto fisico, Little Romances di Jordanna Kalman

Mariell Amélie, autoritratti concettuali tra natura e surrealtà

Mariell Amélie, autoritratti concettuali tra natura e surrealtà

Soft Interface, i puzzle fotografici di Maria Antelman

Soft Interface, i puzzle fotografici di Maria Antelman

La solitaria bellezza delle Isole Faroe nelle fotografie di Lazar Gintchin

La solitaria bellezza delle Isole Faroe nelle fotografie di Lazar Gintchin

Catturare emozioni. La fotografia di Marta Syrko

Catturare emozioni. La fotografia di Marta Syrko

Londra nelle fotografie in bianco e nero di Rupert Vandervell

Londra nelle fotografie in bianco e nero di Rupert Vandervell

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati