“Il cerchio e la linea”, la fotografia concettuale di Erik Östensson

ArtobjectsPhotography

Creativo svedese, di singolare talento, Erik Östensson si serve della fotografia come strumento di espressione artistica e concettuale, non semplicemente per registrare il reale, ma per darne un’interpretazione personale, inedita e affascinante.

In ogni sua immagine tutti gli elementi – i corpi, i materiali, gli oggetti, il paesaggio – sembrano combinarsi e amalgamarsi in composizioni geometriche armoniose, sintetiche, dove si vengono a creare nuove e speciali relazioni tra l’essere e l’apparire, per cui nulla è come sembra.

When looking at our surroundings, we fill it with our own notions. Without these simplifications, we would not be able to operate within the world’s complexity. I want to create images where the viewer can see it all again. I do this by depicting objects from a new angle and by putting them in a new context. Past notions are replaced and the meanings of familiar objects expand.

Erik Östensson

Realizzate con una fotocamera analogica di grande formato, e negativi di dimensioni 4 x 5 pollici, le fotografie di Östensson, semplici, poetiche e surreali, trasformano scene di vita quotidiana in illusioni visive, in veri e propri “inganni ottici” che sfidano l’occhio dell’osservatore, stimolando infinite possibilità dell’immaginazione.

 Erik Östensson ha studiato all’International Center of Photography di New York e all’Università di Umeå, in Svezia. Le sue opere sono esposte in gallerie e musei in Scandinavia e all’estero. Vive e lavora a Stoccolma.

Foto Copyright: Erik Östensson – erikostensson.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Books, Erik Östensson.
Articolo di Alessia Cortese

Alessia Cortese

Fotografa freelance. Aspirante giramondo. Perdutamente innamorata di Max Ernst, Jane Austen e Georgia O'Keeffe. La musica è il mio pane quotidiano.

Scopri altri post
L'apparenza delle cose. L'ordine perfetto di Ziqian Liu

L’apparenza delle cose. L’ordine perfetto di Ziqian Liu

Il Midwest di Michael Knapstein

Il Midwest di Michael Knapstein

La femminilità secondo Lana Prins

La femminilità secondo Lana Prins

Le celebrità degli anni '60 dietro la lente di Dennis Hopper

Le celebrità degli anni ’60 dietro la lente di Dennis Hopper

Nina Zimolong, fotografia di moda e alterità

Nina Zimolong, fotografia di moda e alterità

Stop for a minute and take a long deep breath. Momenti di pace con Judith Sayrach

Stop for a minute and take a long deep breath. Momenti di pace con Judith Sayrach

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati