Icy & Sot, arte e attivismo politico

Nati a Tabriz, nel nord dell’Iran, rispettivamente nel 1985 e nel 1991, i fratelli Icy e Sot, conosciuti anche con l’appellativo di “Banksys of Iran”, appartengono a quel filone della Street Art, nota come “guerrilla art” ; dal 2006 realizzano interventi di arte urbana di forte e aperta denuncia su temi di strettissima attualità, diritti umani, giustizia sociale, questione femminile, difesa dell’ambiente, capitalismo, manifestando un interesse particolare per la situazione socio – politica iraniana.

Icy e Sot si rifiutano di accettare lo status quo, si oppongono, con una comunicazione artistica critica e provocatoria, alla violenza e alla repressione che affliggono l’Iran.

Nelle opere dei fratelli, la protesta politica e sociale, in forma di trasposizione poetica, espressa per mezzo di una pluralità di linguaggi e mezzi espressivi, dalla tecnica dello stencil, alla scultura, alle installazioni in situ, assume il valore di un messaggio liberale universale.

In alcune opere recenti, “An Open Door”, “The Barrier Between Us” e “The New American Flag”, gli artisti – attivisti puntano l’attenzione sulla crisi dei rifugiati e sulla cattiva politica di controllo delle frontiere, giocando con l’elemento simbolo del confine, il recinto, che nell’opera, per slittamento semantico, assume una valenza libertaria.

Il filo spinato scompare sotto un manto di fiori che cancella la distanza, la figura di un uomo che corre, si affranca dalla rete che l’imprigiona, e diventa cielo.

La carica politica del loro lavoro, la polemica pungente ai valori tradizionali iraniani e al radicalismo religioso, questa forma d’arte non “del regime”, è costata al duo artistico la censura e persino l’arresto, e lo sradicamento dalla terra d’origine; nel 2012 Icy e Sot sono stati costretti a espatriare, e a chiedere asilo politico agli Stati Uniti d’America, dove attualmente risiedono, a Brooklyn, New York.

Foto Copyright: Icy & Sot – icyandsot.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search