I mondi onirici di Amr Elshamy

ArtobjectsDigital

Illustratore, fotografo e regista. Amr Elshamy è un’artista egiziano autodidatta che attraverso le sue opere digitali ci porta oltre la realtà, in mondi onirici composti da scenari e personaggi ricercati dentro ai suoi sogni.

Fiabe visive che raccontano di strani incontri con creature notturne e scoperte nelle spazio, tra mondi magici al dì là di ogni confine.

Appassionato di Photoshop e in generale dei programmi di digital editing, ha ricevuto il Promising Youth Award dal presidente egiziano Abdel Fattah el-Sisi al World Youth Forum 2019.

Avevo Photoshop sul mio primo computer. Non avevo idea di cosa fosse o per cosa fosse usato. Un giorno, ho visitato lo studio fotografico di mio cugino per ritirare alcune foto e stavo aspettando nella suite di montaggio. Ho visto qualcuno cambiare il colore degli occhi di un soggetto e ho deciso che volevo provare! All’epoca non c’era Internet in Egitto, quindi ho dovuto insegnare da solo. Una delle mie più grandi influenze artistiche è Van Gogh; la sua storia era davvero incredibile e sebbene non fosse tecnicamente l’artista più dotato, ha creato qualcosa che nessun altro avrebbe potuto. Sono ispirato dalla sua etica del lavoro e dalla sua passione.

Amr Elshamy

Foto Copyright: Amr Elshamy – hotamr.com@hotamr

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Surrealism, Amr Elshamy.
Articolo di Andrea Ebbi

Andrea Ebbi

Artista, designer e fondatore di Objects. Il futuro è tutto da scrivere

Scopri altri post
Dalla Luna all’inconscio. L’universo di Matias Alonso Revelli

Dalla Luna all’inconscio. L’universo di Matias Alonso Revelli

M'illumino di ..neon. Il paradiso extraterrestre di Dovneon

M’illumino di ..neon. Il paradiso extraterrestre di Dovneon

Romanticismo e provocazione. Cécile Hoodie dipinge la società odierna

Romanticismo e provocazione. Cécile Hoodie dipinge la società odierna

I collages pop-surreali di  Rafgraphics

I collages pop-surreali di Rafgraphics

Somewhere in the world. L'Eden digitale di Mue Studio

Somewhere in the world. L’Eden digitale di Mue Studio

L'arte del nonsense, i collages di Julia Lillard

L’arte del nonsense, i collages di Julia Lillard

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati