Giocare con il corpo umano, le fotografie di Meltem Isik

ArtobjectsPhotography

Twice Into The Stream” è una serie fotografica e installazione dell’artista di origine turca Meltem Isik, che attiene alla percezione che abbiamo del nostro corpo, e a quella che ne hanno le persone che ci circondano.

Sovrapponendo alle fotografie dei suoi modelli, di età compresa tra i 20 e gli 80 anni, immagini ingrandite di vari particolari anatomici, Isik gioca con l’effetto illusionistico che ne deriva, fornendo, al contempo, una doppia lettura dell’immagine, quella personale del soggetto, “il vedersi”, individuale e circoscritta, poco obiettiva, data dal fatto che non è possibile avere una visione totale del proprio corpo, e una esterna, diversa dalla nostra, quella degli altri, “l’essere visti”.

The complexity that originates from the capability of our bodies to see and be seen simultaneously, provides the basis of the work that I construct using different view points. Although the series took its final shape as a photographic installation, my process is closely akin to sculpture and performance.

Meltem Isik

L’artista di Ankara ha studiato Graphic Design alla Bilkent University e, successivamente, Jewellery Design a New York. Meltem Isik vive e lavora a Istanbul.

Foto Copyright: Meltem Isik – meltem-isik.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Sensuality, Portraits, Meltem Isik.
Articolo di Alessia Cortese

Alessia Cortese

Fotografa freelance. Aspirante giramondo. Perdutamente innamorata di Max Ernst, Jane Austen e Georgia O'Keeffe. La musica è il mio pane quotidiano.

Scopri altri post
Il corpo come oggetto nella fotografia di Joanne Leah

Il corpo come oggetto nella fotografia di Joanne Leah

La fotografia come oggetto fisico, Little Romances di Jordanna Kalman

La fotografia come oggetto fisico, Little Romances di Jordanna Kalman

Mariell Amélie, autoritratti concettuali tra natura e surrealtà

Mariell Amélie, autoritratti concettuali tra natura e surrealtà

Soft Interface, i puzzle fotografici di Maria Antelman

Soft Interface, i puzzle fotografici di Maria Antelman

La solitaria bellezza delle Isole Faroe nelle fotografie di Lazar Gintchin

La solitaria bellezza delle Isole Faroe nelle fotografie di Lazar Gintchin

Catturare emozioni. La fotografia di Marta Syrko

Catturare emozioni. La fotografia di Marta Syrko

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati