Fotografie di luoghi ed edifici abbandonati in Russia

ArtobjectsPhotography

Morzhovaya Bay, Kamchatka (Janelle Lugge _ Shutterstock)

La Russia è la nazione più estesa al mondo. Il suo territorio è di ben diciassette milioni di chilometri quadrati – circa il doppio degli Stati Uniti e ben 60 volte più grande dell’Italia.

Sono molti i fotografi che viaggiano per questo vastissimo paese e documentano gli innumerevoli palazzi e architetture che nel tempo sono state costruite e nel tempo sono state abbandonate. Palazzi di epoca imperiale, capanne rurali di pionieri esploratori, cattedrali, architetture sovietiche, industrie e molto altro.

Qui di seguito vi riportiamo alcune foto incredibilmente interessanti e affascinanti che arrivano da ogni dove della Russia.

Foto Copyright: specificato sotto ogni immagine

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Abandoned places, Russia.
Articolo di Luca Onniboni

Luca Onniboni

Autore e fondatore di Objects., Archiobjects e Marketing For Architects. Esperto in comunicazione e appassionato di Architettura, Design e Marketing. E' anche un consulente, un nuotatore, un motociclista e un instancabile ricercatore

Scopri altri post
Il corpo come oggetto nella fotografia di Joanne Leah

Il corpo come oggetto nella fotografia di Joanne Leah

La fotografia come oggetto fisico, Little Romances di Jordanna Kalman

La fotografia come oggetto fisico, Little Romances di Jordanna Kalman

Mariell Amélie, autoritratti concettuali tra natura e surrealtà

Mariell Amélie, autoritratti concettuali tra natura e surrealtà

Soft Interface, i puzzle fotografici di Maria Antelman

Soft Interface, i puzzle fotografici di Maria Antelman

La solitaria bellezza delle Isole Faroe nelle fotografie di Lazar Gintchin

La solitaria bellezza delle Isole Faroe nelle fotografie di Lazar Gintchin

Catturare emozioni. La fotografia di Marta Syrko

Catturare emozioni. La fotografia di Marta Syrko

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati