Dieci motivi per cui fare surf ti cambierà la vita, JUST DO IT

LifeobjectsCulture

Quando inizi la prima volta, dici no. Pensi che sia terribile e impossibile. Il Surf è uno sport faticoso e difficile. Ma le soddisfazioni che regala, ne valgono la spesa.

E’ vero, molti di noi non hanno avuto la fortuna di nascere al mare, ma anche se siete topi metropolitani e animali cittadini, con la giusta costanza e forza di volontà, saprete raggiungere risultati discreti.

Ok, non diventerete mai giovani copie di Kelly Slater, ma anche noi, sfortunati metropolitanti, amanti del mare, possiamo tentare di cavalcare qualche onda decente.

Ecco perchè molte delle persone che lo praticano, considerano il Surf uno degli sport più belli ed entusiasmanti di sempre, basta solo provare (non abbiate paura)1 Il Surf non è solo uno sport, ma uno stile di vita.2 Prendere grosse onde in testa, sarà una delle lezioni più importanti della vostra vita. Finire frullati sott’acqua, non è il massimo, ok, ma vi renderà più forti, tenaci. Capaci di affrontare le difficoltà della vita quotidiana. Capirete che oggi, molte delle cose che ci fanno preoccupare, sono solo frivolezze da bar.3 Ogni tanto penserai a quell’onda: quella grande, enorme onda che cresce lentamente dietro di te. Ogni volta che avrai paura, ti ricorderai di quel momento e, come per magia, tutto sarà più leggero. Acquatico.4 Imparerai ad amare la natura e tutto il resto. Imparerai dall’acqua. Che si adatta a tutto, ad ogni piccola e semplice forma. L’acqua si adatta agli ostacoli che incontra. Le onde, vanno e vengono5 Sappi che, ogni volta, il mare ti darà una lezione. Tutte le volte, saranno prime volte, le condizioni metereologiche cambiano sempre. E’ sempre una ricca scoperta.6 Proverai sensazioni meravigliose, ok, anche terrificanti. Ma sappi che solo poche cose nella vita saranno equipollenti. Non potrai più farne a meno.7 Ti sentirai un Re. Nulla rigenera come l’acqua del mare, o meglio, dell’Oceano.8 Inizia a sbavare: gli spot dove surfare, sono spesso frequentati da bella gente: se non volete surfare, potete fare un po’ di surf watching. Rifatevi gli occhi e godetevi il panorama.9 Non innamoratevi mai di un/una surfer (lo so, è dura) ma davvero, limitatevi ad ammirarli nelle loro prodezze.10 Cavalcare un’onda. Girare intorno all’onda. Imparare a gestire la paura. In fondo, si tratta solo di superare il punto di rottura, quella che in gergo viene definita: la Line Up. Il surf è la metafora di una vita.

Foto Copyright: VANDER – @ClaudiaGaleazzi

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Articolo di Claudia Galeazzi

Claudia Galeazzi

Yogi | Blogger | Designer

Scopri altri post
La solitudine dei portieri in un corto narrato da Bob Wilson

La solitudine dei portieri in un corto narrato da Bob Wilson

L'empatia degli spazi, il nostro essere nel mondo

L’empatia degli spazi, il nostro essere nel mondo

Less is more. La rivoluzione del minimalismo per Gianluca Gotto

Less is more. La rivoluzione del minimalismo per Gianluca Gotto

Paesaggi Sonori, un progetto per vivere il territorio attraverso la musica

Paesaggi Sonori, un progetto per vivere il territorio attraverso la musica

Monopoly, un’icona da 85 anni

Monopoly, un’icona da 85 anni

“Rede Social”, arte partecipata a Palazzo Strozzi

“Rede Social”, arte partecipata a Palazzo Strozzi

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati