Come d’incanto. Nicholas Fols e Siermond

ArtobjectsPhotography

C’era una volta un luogo incantato, un’aura magica, degli angeli caduti dall’etere e due fotografi pronti a immortalarne le bellezze. Risulta difficile non immaginare di essere in una fiaba d’altri tempi. Eppure questa è una storia vera, quella di due ragazzi con un dono ultraterreno: svelare lo straordinario nell’ordinario, attraverso l’arte della fotografia.

Nicholas Fols e Siermond – in apparenza – sono due semplici ragazzi, entrambi bellissimi, entrambi talentuosissimi. Ma questa è cosa già nota ed evidente a chiunque li osservi: basta un’occhiata per accorgersi della straordinaria unicità di questi due artisti, i quali, in nome delle molteplici e riuscitissime collaborazioni – e forse anche per la vaga somiglianza somatica-  amano definirsi l’uno l’alter-ego dell’altro.

Due anime dal fascino profondo e oscuro, due artisti dal sopraffine gusto e senso estetico, che di tanto in tanto si svelano in autoritratti: occhi plumbei e chiarissimi, mandibole pronunciate, guance scavate, capelli scuri, folti, ribelli, sguardi conturbanti e imperscrutabili.

Descrizioni queste, che sembrano portarci indietro nel tempo, quasi a ricalcare il fascino tormentato degli artisti decadentisti e visionari del XIX secolo. Come dei giovani Arthur Rimbaud, Nicholas Fols e Siermond incarnano la figura degli enfants prodiges dei nostri giorni, sia nell’apparenza, che nell’essenza artistica.

Prodigi nel vero senso della parola: seppur entrambi scattino autonomamente da anni, quando i due si uniscono, ha luogo una vera e propria magia. Niente di ultraterreno, sia chiaro: una location sconfinata e deserta, uno o più modelli dai tratti particolari e la favola comincia.

Ed è proprio questo che lascia chiunque letteralmente senza fiato: di fatto, nulla parrebbe irreale o miracolistico, fino a quando il tutto viene immortalato dalle loro sapienti mani e mostrato al pubblico.

Scatti incredibili in cui il tempo sembra fermarsi, luoghi sconfinati che sembrano non esistere, storie e narrazioni utopistiche con protagonisti dall’inverosimile perfezione, fanno di questi due fotografi veri e propri fautori di una poetica dai contorni evanescenti e misteriosi.

Capolavori dal fascino magnetico, dotati di una così straordinaria bellezza da sembrare irreali, che vengono alla luce solo grazie alla fenomenale direzione artistica dei nostri due visionari.

Ricerco la bellezza del reale. La bellezza sporcata dalla sofferenza e dal dolore, la bellezza della malinconia, elementi che contrastando con la bellezza estetica della moda e paesaggistica creano un mix esplosivo. […] Tendenzialmente prediligo modelli che hanno caratteri estetici simili ai miei o che sento vicini emotivamente. Pertanto selezionare una figura che possa rappresentarmi non è un processo breve né semplice. Per me la bellezza è un punto di vista molto soggettivo.

Siermond

Tra malinconia, delicatezza e romanticismo, è quasi impossibile non lasciarsi stregare dall’immaginario visivo delle loro enigmatiche storie. Dunque, che l’incantesimo abbia inizio.

Foto Copyright: Nicholas Fols e Siermond – @nicholas.fols e @siermondsiermond.com

2 febbraio 2021

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Portraits, Wild, Nicholas Fols e Siermond.
Articolo di Giuditta Duranti

Giuditta Duranti

Vivo per scrivere, scrivo per vivere. Fotografo per passione. Da sempre innamorata dell'arte e della letteratura, mi diletto con zelo e passione a narrare le vicende del mondo e a immortalarne i momenti più belli.

Scopri altri post
Il viaggio delle Climbing Cholitas verso l'Aconcagua fotografato da Todd Antony

Il viaggio delle Climbing Cholitas verso l’Aconcagua fotografato da Todd Antony

L'Autoritratto espresso dall'obiettivo di 10 fotografi contemporanei

L’Autoritratto espresso dall’obiettivo di 10 fotografi contemporanei

La natura nello spazio urbano nelle fotografie di David Goldstein

La natura nello spazio urbano nelle fotografie di David Goldstein

Le bancarelle di tutto il mondo fotografate da Simon Koy

Le bancarelle di tutto il mondo fotografate da Simon Koy

“The Infinity Series” di Bill Armstrong

“The Infinity Series” di Bill Armstrong

“Present Moment Images”, le fotografie in bianco e nero di Tim Smith

“Present Moment Images”, le fotografie in bianco e nero di Tim Smith

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati