Come convertire un vecchio furgone in uno studio-casa per nomadi digitali

Convertire un furgone

Zach Both è un regista e sceneggiatore Statunitense che per produrre i suoi lavori viaggia da una parte all’altra del Nord America grazie al suo vecchio furgone convertito da lui stesso in un gioiellino per lavorare e vivere.

Usando legno riciclato come rivestimento degli interni, installando un letto, una piccola cucina e un’area di lavoro, Zach ha inserito tutto quello che gli serve per fare il suo lavoro al meglio. Ha pensato anche a come essere più produttivo, i finestrini del suo furgoncino sono funzionali anche alle sue idee – con delle comode lavagne ci si può disegnare sopra infatti.

Zach Both

“Il cinema è per sua natura una ricerca nomade. Con questo furgone, ora ho la completa libertà di scrivere una sceneggiatura circondato da montagne e allo stesso tempo collaborare in remoto con un editore o un compositore di Los Angeles – tutto nello stesso mese. Questo sarebbe impossibile in qualsiasi altro modo” – commenta Zach Both su DesignBoom

Per essere ancora più indipendente e per prolungare le sue soste in mezzo alla natura, questo furgone convertito ha anche dei pannelli solari installati sulla copertura, in grado di garantire energia sufficiente per il frigo e per la rete wifi.

Se per caso questa sua idea vi ha illuminato e volete costruirvi il vostro furgone personale, allora potreste trovare utile la bellissima guida che Zach Both ha realizzato per condividere tutto quello che ha imparato su come convertire un vecchio furgone. Andate a scoprirla su thevanual.com

Zach Both Van

Foto Copyright: Zach Both

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search