Colore e astrattismo, le illustrazioni fantastiche di Betsy Walton

Artista sensibile e raffinata, Betsy Walton è autrice di una serie di opere d’ispirazione fiabesca e surreale, in cui reinterpreta, in chiave simbolica, luoghi e oggetti reali. Materia dei suoi quadri sono la natura e la figura umana, e Portland, “città verde” d’America, con i suoi parchi e giardini, i fiumi e le valli rigogliose, è il palcoscenico su cui si muovono i protagonisti del suo universo immaginario.

Le immagini da “C’era una volta..” della Walton hanno tutta la delicatezza e la leggerezza di un disegno infantile, con un codice espressivo in cui si amalgamano l’astratto e il figurativo, e un uso del colore e dell’elemento geometrico che ricorda le visioni policrome di Kandinskij, l’artista americana trasforma la realtà con estremo lirismo, ci conduce in un mondo di foreste incantate e incantesimi, di personaggi che sembrano prendere vita da una saga fantasy.

La Walton dipinge per strati, lascia incomplete, quasi solo abbozzate, alcune parti della superfice pittorica, mentre altre sono rimaneggiate più e più volte con dense pennellate, così che l’opera finale scaturisca da un insieme di sovrapposizioni di pigmenti, di forme, di idee.

I paint over old versions of images so that there is a kind of memory to the painting, I like being able to create an image that slowly unfolds. My hope is that a person looking at the finished work is able to have a long relationship with the image—lots of nuance to discover over time.

– Betsy Walton

Foto Copyright: Betsy Walton – morningcraft.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search