Alla scoperta del Botswana, le fotografie aeree di Zack Seckler

ArtobjectsPhotography

Zack Seckler

Il fotografo newyorkese Zack Seckler viaggia alla ricerca dei luoghi più spettacolari del pianeta, per realizzare splendide e inusuali fotografie aeree. Il suo ultimo tour lo ha portato nell’ambiente vergine del Botswana, autentico santuario naturale dove, volando a bassa quota a bordo di un piccolo aereo, ha attraversato paesaggi di incomparabile bellezza e incredibili contrasti.

Situato nel cuore dell’Africa meridionale, il Botswana offre una natura incontaminata e selvaggia, un ecosistema unico popolato da una ricchissima fauna, panorami mozzafiato dall’aspetto eterogeneo: le foreste verdeggianti e rigogliose dell’Okawango, il fiume che scende dalle alture dell’Angola, attraversa la savana e apre il suo delta tra le vaste distese di sabbia rossa del deserto del Kalahari, a circa mille chilometri dal mare, formando un complesso sistema fluviale, un dedalo di isolotti, di canali e di lagune, habitat ideale per elefanti, ippopotami, leoni, leopardi, aquile e pellicani; il paesaggio lunare e ipnotico dei Makgadikgadi Pans, tra le saline più grandi della terra, eredità di un lago di grandi dimensioni, che un tempo lambiva i fiumi Okavango e Chobe, e che oggi appare colorato di un delicato turchese per la presenza di una particolare varietà di alghe, e ospita struzzi, ibis e migliaia di fenicotteri rosa.

Zack Seckler
Zack Seckler

In Aerial Botswana lo sguardo del fotografo abbraccia dall’alto il deserto ambrato, e le vaste pianure alluvionali, le bianche distese di sale puntellate da oasi ombreggiate da enormi baobab, una serie di fotografie di poetica bellezza, una meravigliosa esplosione di verdi lussureggianti e di azzurri da cui emana tutto il fascino e la magia del continente nero.

Le immagini del Botswana, insieme a una selezione di fotografie realizzate dai cieli di Islanda, e in Sud Africa, saranno in mostra nella retrospettiva dal titolo Above, alla ClampArt Gallery di New York, dal 27 giugno al 9 agosto 2019.

Zack Seckler
Zack Seckler
Zack Seckler
Zack Seckler
Zack Seckler

Foto Copyright: Zack Seckler – zackseckler.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Zack Seckler.
Articolo di Alessia Cortese

Alessia Cortese

Fotografa freelance. Aspirante giramondo. Perdutamente innamorata di Max Ernst, Jane Austen e Georgia O'Keeffe. La musica è il mio pane quotidiano.

Scopri altri post
Tra surrealismo e alienazione. La Los Angeles di Karen Constine

Tra surrealismo e alienazione. La Los Angeles di Karen Constine

Nei meandri della psiche. La fotografia emozionale di Yuki T.

Nei meandri della psiche. La fotografia emozionale di Yuki T.

Il corpo come oggetto nella fotografia di Joanne Leah

Il corpo come oggetto nella fotografia di Joanne Leah

La fotografia come oggetto fisico, Little Romances di Jordanna Kalman

La fotografia come oggetto fisico, Little Romances di Jordanna Kalman

Mariell Amélie, autoritratti concettuali tra natura e surrealtà

Mariell Amélie, autoritratti concettuali tra natura e surrealtà

Soft Interface, i puzzle fotografici di Maria Antelman

Soft Interface, i puzzle fotografici di Maria Antelman

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati