10+ Modi per guadagnare da designer freelance

DesignobjectsDesign

Sei un designer freelance? Ti piacerebbe diventarlo, ma non sai se ne vale la pena? Sei semplicemente curioso?

In tutti questi casi e per molti altri, questo post ti sarà estremamente utile. Ti farai un’idea ben precisa sulle enormi potenzialità che hai e che puoi sfruttare fin da oggi.  Scoprirai quanto può essere semplice sfruttare le tue abilità già acquisite e incominciare a guadagnare e a far carriera come designer freelance.

In quanto designer, o aspirante tale, sai benissimo che il posto fisso è qualcosa di estremamente raro nel tuo settore, come in molti altri certo, per esempio architetti, artisti, creativi… Eppure, anche se il mondo sarebbe un posto decisamente più triste e brutto senza di noi, è la dura verità. Questo non significa però che non ci siano opportunità di successo e di soddisfazioni, anzi, potenzialmente potrai arrivare ben più lontano se ci metterai tutto il tuo impegno e la tua passione.
Tutto questo anche grazie al web e alle possibilità che offre per i lavori creativi come quello da designer freelance. Ecco come.

[mk_title_box font_family=”none”]

Le tante possibilità di lavoro per i Designer Freelance

[/mk_title_box]Ora fermati un attimo e pensa a quante cose sai fare*. Se hai studiato nel campo del design o se hai questa passione, sicuramente sai padroneggiare i principali programmi di grafica e magari anche di video editing, modellazione, disegno a mano libera etc..

*Non ti abbattere se ancora non sei esperto in nulla. Il web è pieno di corsi di specializzazione. Prenditi una mattina o un pomeriggio a settimana e potrai imparare qualsiasi cosa. 

Ma soprattutto hai due altre caratteristiche che si trovano difficilmente in giro e che ogni team delle risorse umane dovrebbe andare cercando.

La prima è una precisa e spiccata sensibilità per il bello (intendendo buon gusto, attenzione ai dettagli e considerazione di tutti i sensi). La seconda è la naturale propensione alla progettualità e al processo creativo, sei in grado di riflettere e pensare ad un percorso progettuale con un inizio e una fine. Non è scontato al giorno d’oggi.

Ora sta a te, puoi provare a rincorrere un posto fisso in azienda con tutti i pro e i contro che questa ricerca comporta, prima di tutto in termini di tempo, oppure, se vuoi far emergere le potenzialità del designer freelance che c’è in te e incominciare a guadagnare, incomincia fin da subito a sfruttare le tue abilità.

Il mio consiglio è quello di essere inclusivo piuttosto che esclusivo. Cerca di trovare un posto in azienda, ma allo stesso tempo impegnati per trovare alternative e soprattuto agisci attivamente per indirizzare la tua carriera esattamente dove vuoi tu.[mk_title_box font_family=”none”]

I migliori siti dove poter guadagnare da Designer Freelance

[/mk_title_box]Prima di incominciare ti do gli ultimi due consigli: leggi il post “Promuovere se stessi come architetti e designer, perchè se vuoi fare il designer freelance è fondamentale prendersi cura della propria immagine e della percezione che gli altri hanno della tua professionalità.

Infine considera che il tuo tempo, è limitato (e più vai avanti più lo sarà), quindi cerca di sfruttarlo al meglio. Per questo ho fatto una piccola infografica per mostrarti quali sono, a mio parere, le piattaforme su cui dovresti investire la maggior parte delle tue energie.

guadagnare da designer freelance

Infine, l’ultimo consiglio prima di partire: salva questa pagina tra i preferiti, potrà tornarti utile![mk_title_box font_family=”none”]

Etsy

[/mk_title_box]

Etsy designer freelance

Cos’è e come funziona?

Quante volte hai pensato che potresti incominciare a creare oggetti o illustrazioni e incominciare a venderli? Poi però ti sei fermato perchè non sapevi dad dove partire, ne come fare ne se ne valeva la pena. Bene, ora riconsidera tutte le tue idee progettuali e non, perchè Etsy è probabilmente il consiglio più prezioso per un designer freelance che vuole incominciare a farsi conoscere e guadagnare.

Etsy è un marketplace molto famoso dove designer e creativi come te sono liberi di proporre i loro lavori ad una community di milioni di persone in cerca di oggetti e opere uniche.

Se sei ancora in dubbio per le difficoltà a cui andresti incontro nell’avviare un tuo negozio, sappi che dipende tutto da te e dalla tua voglia di metterti in gioco, perchè allestire un negozio su Etsy è estremamente semplice e l’unica cosa a cui dovrai progettare e comunicare le tue opere.

Come puoi guadagnare su Etsy?

Essendo un marketplace, qui potresti proporti come artigiano, designer, artista o anche collezionista e vendere le tue creazioni. Inoltre, puoi anche vendere articoli vintage (vecchi di almeno 20 anni) e materiali per creare fatti a mano o meno.

Perchè lo consigliamo?

Perchè non è il solito ecommerce dove si trova di tutto, dal frullatore prodotto in cina al film in dvd.. Su Etsy l’originalità, la progettualità, e la creatività sono al centro, sia per quanti riguarda i venditori, sia per il pubblico. E questo non può che essere un vantaggio per un designer freelance.

E poi può essere un ottimo punto di partenza per prendere il via, come racconta Ericka “Senza dubbio Etsy ha avuto un ruolo nella nostra crescita e nel nostro successo… anche se vendiamo tramite più canali, continuiamo a pensare che Etsy sia uno dei mezzi migliori per trovare nuovi clienti”[mk_title_box font_family=”none”]

Upwork e altri siti per lavori creativi

[/mk_title_box]

Jobs designer freelance

Cos’è e come funziona?

Upwork è uno delle tante piattaforme dove chiunque può assumere designer freelancer o altri professionisti per farsi aiutare in svariati ambiti. Tra tutti questi, ce ne sono davvero molti: logo design, web design, grafica di ogni tipo, ma anche foto, video, marketing e davvero tutto… ci sarà sicuramente qualche campo in cui tu potresti vendere i tuoi servizi e le tue abilità.

Non dovrai far altro che creare il tuo profilo, riempirlo delle tue skills e fissare la tua tariffa oraria, come in tutte le piattaforme simili, dovrai dimostrare di essere affidabile. Per farlo ti occorreranno ottime recensione e un buon portfolio.

Oltre ad Upwork esistono anche Freelancer, Fiverr, Peopleperhour, Guru

Come puoi guadagnare su Upwork?

Se qualcuno ti selezionerà come freelancer, allora verrai pagato per il tuo lavoro. Semplice. Potenzialmente puoi proporti a tutto il mondo (meglio se sai l’inglese). Come nel mondo reale, anche su queste piattaforme c’è molta competitività, quindi magari cerca di farti conoscere con tariffe basse all’inizio e una volta ottenuta la tua credibilità fatti pagare per quanto vali.

Perchè lo consigliamo?

Perchè sono il modo migliore per provare a fare esattamente quello che vuoi, venendo pagato. Non ci sono controindicazioni nell’essere un freelancer attivo su queste piattaforme, possono essere lasciate in stand by anche per mesi e riprese quando si ha un po’ di tempo a disposizione.

[mk_title_box font_family=”none”]

Bandi e concorsi

[/mk_title_box]

Concorsi designer freelance

Cosa sono e come funzionano?

Non c’è bisogno di spiegare come funzionano i bandi o i concorsi, immagino che chiunque si sia già fatto un’idea. Posso solo dirti che, come in tutte le cose, è importante capire bene su quale concorso concentrare le proprie energie. Alcuni ti potrebbero richiedere giorni di lavoro, e spesso non vincerai, quindi cerca di investire il tuo tempo in quelli che vale la pena e soprattutto in quelli che ti porteranno un nuovo lavoro significativo da mostrare nel tuo portfolio.

Per trovarli dovrai essere bravo/a a guardarti in giro. Per incominciare puoi tenere d’occhio queste pagine: ProfessioneArchitetto, CercaBando, PromoteDesign, Archiportale, Europaconcorsi.

Come puoi “guadagnare” con i concorsi?

E’ chiaro che i concorsi non si fanno per guadagnare direttamente. Si, alcuni hanno dei premi in denaro per i vincitori, ma sono più che altro rimborsi spese. In questi casi il vero guadagno è la visibilità e i potenziali nuovi contatti che scaturiranno dall’essere riconosciuto positivamente.

Perchè li consigliamo?

Perchè sono il miglior biglietto da visita che potrai mai avere. Presentarsi con uno o più concorsi vinti alle spalle non potrà che rassicurare il tuo compratore su Etsy, il tuo cliente su Upwork o l’interessato che ti scrive una mail o ti viene a trovare per informarsi su un possibile lavoro da commissionarti.

Inoltre anche in questo caso possono essere fatti una tantum quando hai del tempo a disposizione, o quando scegli deliberatamente di dormire 4 ore a notte per un certo periodo :).[mk_title_box font_family=”none”]

Envato Market

[/mk_title_box]

Envato Market designer freelance

Cos’è e come funziona?

Envato market è un marketplace di prodotti digitali. Li puoi trovare davvero di tutto, dai template per i siti web alle canzoni. Tra tutte le categorie ce ne sono di molte interessanti per i designer freelance: c’è la parte di grafica “Graphic River“, dove chiunque può creare il proprio “prodotto digitale” e provare a venderlo alla community (per esempio un’illustrazione o un layout per un manifesto) – c’è la parte di fotografia e di video (vedremo come può essere sfruttata al prossimo punto) – e c’è anche una parte dove mettere a disposizione di download oggetti 3d.

Insomma se sei un mago con la grafica e la modellazione questo è un posto davvero interessante.

Come puoi guadagnare su Envato Market?

Ipotizziamo che tu sia un grafico. Ti basterà creare i tuoi modelli per presentazioni, flyer, illustrazioni e qualsiasi altra cosa tu ritenga opportuna, e provare a metterti in mostra su Graphic River. Se le persone apprezzeranno i tuoi lavori, allora potranno comodamente scaricarli nei formati che metterai a disposizione dopo averti riconosciuto un giusto compenso per i tuoi lavori.

Perchè lo consigliamo?

Perchè una volta fatto lo sforzo creativo iniziale non dovrai fare altro. Se fai le cose fatte bene e riesci anche a farti conoscere o a portare un traffico costante di visitatori alla tua pagina su Envato Market, allora potresti avere delle entrate fisse senza alcun minimo sforzo ulteriore. Non male.

[mk_title_box font_family=”none”]

Shutterstock e altri siti dove vendere immagini

[/mk_title_box]

Foto designer freelance

Cos’è e come funziona?

Shutterstock è quel sito che scopri quando hai trovato l’immagine perfetta per il tuo wallpaper, per la tua presentazione etc, ma ha quella fastidiosissima filigrana sopra…

Shutterstock è infatti uno dei tanti siti web dove è possibile comprare immagini decisamente di alta qualità per i più svariati scopi. Grazie alla suddivisione in categorie gli utenti possono davvero trovare una fotografia per esprimere qualsiasi concetto.

Come puoi guadagnare su Shutterstock?

In un mondo in cui la comunicazione digitale è sempre più intensa e sempre più governata dalle immagini, la domanda della fotografia più accattivante e più “acchiappa” clic e attenzione è costantemente in crescita.

Quindi se sei anche un buon fotografo o se semplicemente hai la giusta dose di creatività per trasformare concetti, idee e qualsiasi cosa per cui la gente pagherebbe per avere una foto, allora qui potrai fare molti soldi. Ti basterà proporti come contributor.

Perchè lo consigliamo?

Perchè come nel caso di Graphic River, dopo un primo sforzo iniziale potresti lasciare che le tue fotografie continuino a portarti discreti guadagni senza dover investire altro tuo tempo.

[mk_title_box font_family=”none”]

Crowdfunding

[/mk_title_box]

Crowdfunding designer freelance

Cos’è e come funziona?

Kickstarter, insieme a Indiegogo, è forse la piattaforma di crowdfunding più diffusa e conosciuta al mondo.

Il crowdfunding è un finanziamento collettivo di un’idea. Se hai in mente un progetto, ma non hai le risorse per portarlo avanti, puoi chiedere agli utenti del web di sostenerti economicamente se credono in te e nella tua idea. In cambio gli regalerai una copia del prodotto finito o altri benefit a seconda della loro donazione iniziale.

Come puoi “guadagnare” su Kickstarter?

Guadagnare è virgolettato perchè non è il verbo da usare in questo caso. Sarebbe più opportuno “come riuscire a realizzare la tua grande idea”.

E’ chiaro che se riesci a sviluppare un’idea che funziona poi avrai la strada spalancata per il vero e proprio “guadagno”.

La maggior parte delle persone si ferma proprio a questo primo passo. Se credi di aver qualcosa da regalare al mondo e di aver la giusta dose di coraggio per provarci.. allora ti basterà convincere gli altri, e vedrai che saranno felici di sostenerti.

Perchè lo consigliamo?

Perchè sappiamo quanto è difficile fare il primo passo. Sia dal punto di vista mentale, sia dal punto di vista finanziario. Il crowdfunding serve in entrambi i casi, avere delle persone che credono in te ti farà avere sicuramente una carica e una fiducia extra in quello che stai facendo, e il loro contributo economico ti farà concentrare sullo sviluppo senza dover impazzire a fare 4 lavori insieme.

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Freelancing.
Scopri altri post
Il fenomeno Patricia Urquiola

Il fenomeno Patricia Urquiola

Fuorisalone 2022. Il viaggio sensoriale all’interno del design contemporaneo e dei materiali eco-sostenibili

Fuorisalone 2022. Il viaggio sensoriale all’interno del design contemporaneo e dei materiali eco-sostenibili

I migliori eventi del Fuorisalone 2022 alla Milano Design Week

I migliori eventi del Fuorisalone 2022 alla Milano Design Week

Pono, la sedia fai da te per bambini del designer Alessandro Simone

Pono, la sedia fai da te per bambini del designer Alessandro Simone

Changing Atmosphere, la bottiglia da vino che diventa design

Changing Atmosphere, la bottiglia da vino che diventa design

Il design istintivo e sostenibile di Studio Terre

Il design istintivo e sostenibile di Studio Terre

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati