Visitare Budapest in 24 ore

LifeobjectsTravel

visitare budapest

Budapest è una città meravigliosa e Pest ne rappresenta la sua anima metropolitana, dinamica e sempre in movimento. Una piccola Berlino sul Danubio che merita di essere visitata perdendosi tra i mille cafè, negozi vintage e palazzi eclettici.

Quale potrebbe essere la vostra giornata tipo a Pest?

Ore 9
Colazione – Cirkusz

cirkusz budapest

La giornata inizia presto e cosa c’è di meglio se non una buona colazione al Cirkusz?
È un locale conviviale che si trova nel cuore del ghetto ebraico di Pest, i camerieri sono tutti gentilissimi e viene servito cibo no-stop dalle 9 alle 5 di pomeriggio. Le uova sono ottime così come i bagel e il porridge, le porzioni abbondanti e l’atmosfera perfetta.

Objects-tips: provate il Recovery Breakfast, per 10 Euro avrete uova strapazzate, bacon, toast, croissant, pane fresco, spremuta e caffè a volontà

Ore 10
Biblioteca Ervin Szabó

ervin szabo library budapest

La Biblioteca Ervin Szabó è ospitata in un palazzo neobarocco di fine ‘800 e merita decisamente una visita, le sale storiche della biblioteca sembrano riportarti indietro nel tempo: enormi lampadari, mobili in legno con eleganti rifiniture, poltroncine davanti al caminetto e decorazioni alle pareti

Objects-tips:
Il biglietto d’ingresso costa 1000 HUF (3 Euro circa), vi consigliamo però di iscrivervi al servizio bibliotecario, il costo è di 200 HUF (meno di 1 Euro) per un anno e l’abbonamento permette l’accesso a tutti i servizi della biblioteca.
Considerando che la biblioteca è dislocata su 8 piani, dirigetevi direttamente al 4 piano per trovare le stanze storiche ora adibite a sala lettura.

Ore 12
Grande Sinagoga

La Sinagoga di Budapest è una delle piu’ grandi al mondo ed è uno dei luoghi che non può mancare alla lista di cose da vedere in questa splendida città. La capitale Ungherese ha sempre avuto una popolosa comunità ebraica, contando ad oggi ben 22 Sinagoghe.

Objects-tips: il Sabato è la festa ebraica del Riposo (Shabbat) e la Sinagoga è quindi chiusa

Ore 13
Pranzo – Ramenka

ramenka budapest

Ramenka si trova nel cuore di Pest ed è un ristorante giapponese che celebra uno dei piatti piu’ celebri della cucina nipponica: il ramen.
Il ristorante è luminoso e gli arredi minimalisti lo rendono il posto perfetto dove apprezzare i sapori della cucina orientale.

Objects-tips: scegliete il menu’ del pranzo con 1800 HUF (meno di 6 Euro) vi verrà servita una ciotola di abbondante ramen + un piatto di gyoza (i tipici ravioli giapponesi)

Ore 15
Basilica di Santo Stefano

La Basilica di Santo Stefano di Budapest, in stile neo classico, è l’edificio religioso più grande dell’Ungheria, tanto da poter accoglie oltre 8000 fedeli.
L’ingresso è gratuito.

Objects- tips: è possibile salire sulla torre destra della Basilica, dove si può godere di una bella vista sulla città.

ore 16
Merenda – KARAVAN

karavan budapest

Se vi è tornata già un po’ di fame, vi conviene fare un giro al Karavan, uno dei migliori spot di street food della città dove si puo’ trovare cibo di tutti i tipi: il truck giallo di Paneer (http://www.paneer.hu/) oppure quello di Zing Burger (https://www.zingburger.hu/en/), o quello di Samurice che offre anche alternative vegane e vegetariane.

ore 16:30
Terme Gellert (a Buda)

I bagni Gellért sono tra le terme più famose di Budapest. La struttura, originale degli anni ’20 è in stile Liberty e gli spazi sembrano usciti direttamente da un film di Wes Anderson.

Objects-tips: le terme sono aperte dalle 6 alle 20 tutti i giorni e sono molto frequentate, se preferite trovare un po’ di calma, considerate di visitarle alla mattina presto.

ore 19
Aperitivo – Dobrumba

dobrumba budapest

Dobrumba è un ristorante di nuova apertura ispirato dalla cucina e dai sapori medio orientali, meditteranei e caucasici. La lista dei vini è molto curata, se preferite optare per una cena a base di cucina ungherese fermatevi qui per un calice di vino accompagnato dalle loro ‘cold mezze’

Objects-tips:
Provate l’Hummus Tahini accompagnato dal pane non lievitato (flatbread)

ore 21
Se siete indecisi per cena vi proponiamo due opzioni, entrambe consigliatissime:

macesz budapest

– Getto Gulyas Bistrot (FOTO)
– Macesz Bistro https://maceszbistro.hu/eteleink/ (FOTO)

Ore 23
SZIMPLA KERT

szimpla kert Budapest

Sempre che non siate troppo stanchi dalla giornata in giro per Budapest non potete non fermarvi per una birra al celeberrimo pub Szimpla Kert, una vera istituzione per la città.

Objects-tips: ogni domenica mattina il Szimpla Kert ospita un mercatino di prodotti locali (Szimpla Farmer’s Market: http://en.szimpla.hu/farmers-market) dove potete trovare formaggi, miele, spezie e tanto altro.Foto Copyright: Marta Casartelli, tranne dove diversamente specificato

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Budapest, Objects Escape.
Articolo di Marta Casartelli

Marta Casartelli

Entusiasta di tutto quello che mi circonda, amo girare il mondo con Google street view.

Scopri altri post
Una delle perle nascoste in Ungheria fotografata da Gabor Nagy

Una delle perle nascoste in Ungheria fotografata da Gabor Nagy

Una delle chiese più inaccessibili al mondo, Abuna Yemata in Etiopia

Una delle chiese più inaccessibili al mondo, Abuna Yemata in Etiopia

Tutta la magia del Messico nelle foto di Dimitar Karanikolov

Tutta la magia del Messico nelle foto di Dimitar Karanikolov

La bellezza senza tempo del paesaggio naturale islandese

La bellezza senza tempo del paesaggio naturale islandese

L’inseparabile "Yellow Jacket" di Giulia Woergartner

L’inseparabile “Yellow Jacket” di Giulia Woergartner

I paesaggi di cui sono fatti gli Stati Uniti, Nathaniel Wise

I paesaggi di cui sono fatti gli Stati Uniti, Nathaniel Wise

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati