Tra pittura e fotografia, “Xteriors” di Desirée Dolron

Nata a Haarlem, in Olanda, nel 1963, Desirée Dolron è una fotografa di straordinario talento, che ha saputo affermarsi, nel corso dei decenni, grazie a un linguaggio visivo che rimanda a epoche diverse della produzione dell’arte.

Quella della Dolron, la cui opera spazia dalla fotografia documentaristica, allo still life, alla ritrattistica, è un’espressione artistica legata a retaggi del passato, un omaggio all’epoca d’oro della pittura olandese, ai maestri fiamminghi – Rembrandt, Vermeer, Petrus Christus e Rogier van der Weyden – di cui riprende i precetti sulla spazialità e l’uso della luce, sulla resa psicologica dei personaggi, declinandoli nel linguaggio fotografico.

Nella serie Xteriors, realizzata tra il 2001 e il 2006, la Dolron mostra, in maniera particolare, la sua propensione alla rappresentazione pittorica, a uno studio ossessivo delle scenografie e della gestualità degli attori, del colore e dell’aspetto luministico, costruisce tableaux di straordinaria acutezza e di notevoli qualità estetiche, a metà strada tra pittura e fotografia, tra analogico e digitale.

Tratto distintivo della sua pratica fotografica è la cura minuziosa di ogni dettaglio, una precisione quasi maniacale nelle scelte compositive e nei giochi sublimi di luce e oscurità, che si compenetrano e si completano, con effetti estremamente raffinati, e conferiscono alle sue immagini un’efficace matrice pittorica.

I colori sono cupi, lividi, le pelli diafane, gli sguardi assorti e pungenti, i volti, di una bellezza purissima, hanno il potere di stregare.

Le figure prendono posto nella composizione secondo precisi rapporti di scala e di proporzioni, che danno alla mise en scène un alone di mistero e di inquietudine.

Desirée Dolron vive e lavora ad Amsterdam. Le sue opere sono esposte in numerose collezioni pubbliche e private, tra gli altri, al Solomon R. Guggenheim Museum di New York, alla Collezione H&F a Barcellona, al Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia a Madrid, al Gemeentemuseum all’Aia, al Museo Stedelijk di Amsterdam, alla Collection Neuflize Vie a Parigi e al Victoria and Albert Museum di Londra.

Foto Copyright: Desirée Dolron – desireedolron.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search