Sulla costa del lago Balaton, sorto tra natura, innovazione e tradizione, il centro culturale “The Zam”

ArchiobjectsArchitecture

Studio A4 ha realizzato a Zamardi, villaggio dell’Ungheria, il Community Center “The Zam”.

La struttura è posta sulle rive del lago Balaton, uno dei più grandi dell’Europa Centrale. La costruzione, che si estende su 300 metri quadrati, rappresenta un investimento da parte del governo per l’intera comunità, essendo stato ideato come struttura polivalente, in grado di ospitare eventi, mostre, iniziative in tutte le stagioni.

L’integrazione con l’ambiente e la natura circostante sono enfatizzate dalla coesistenza di differenti volumi: una terrazza, in cui si accede con una scala dal colore verde e da cui è possibile ammirare il paesaggio e intrattenersi durante la stagione estiva, che sovrasta una costruzione sferica che accoglie lo spazio espositivo, al cui lato opposto vi è una struttura dalla forma fortemente geometrica, finalizzata alla completa accoglienza dei visitatori.

La particolarità della costruzione è che, il corpo sferico appare “schiacciato” sotto il peso della terrazza, rivestito esternamente da scaglie metalliche, che ne conferiscono morbidezza e movimento.

La scelta di tale forma “a bolla” è stata ispirata agli architetti di Studio A4 dal ritrovamento, in un cimitero in prossimità della struttura, di alcuni manufatti risalenti all’ epoca Scita del VI secolo a.C., quali orecchini, suppellettili, ornamenti,  che sono stati collocati ed esposti in apposite teche, nel giardino intorno alla struttura.

L’interno del corpo sferico è illuminato tramite una grande apertura circolare, che conferisce e distribuisce luce sulle pareti caratterizzate da linee sinuose e dinamiche.

The Zam, dunque, rappresenta un esempio di equilibrio e armoniosa convivenza tra architettura, ambiente e attenzione al sociale.  

Foto Copyright | render: Tamás Bujnovszky

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Studio A4.
Articolo di Bruna Giordano

Bruna Giordano

Ingegnere biomedico, affascinata dal l'innovazione tecnologica, appassionata di arte e di tutto ciò che è espressione dell'uomo e della sua creatività.

Scopri altri post
Architettura perduta, edifici e quartieri che la storia ha cancellato per sempre

Architettura perduta, edifici e quartieri che la storia ha cancellato per sempre

Cerniera, il futuro polo della moda a Chiasso, Boltas Bianchi Architetti

Cerniera, il futuro polo della moda a Chiasso, Boltas Bianchi Architetti

Tennis ad alta quota. "Playscraper" di Carlo Ratti e Italo Rota

Tennis ad alta quota. “Playscraper” di Carlo Ratti e Italo Rota

La meraviglia delle infrastrutture in 16 immagini da tutto il mondo

La meraviglia delle infrastrutture in 16 immagini da tutto il mondo

Un landmark vivibile, il Loop of Wisdom Museum

Un landmark vivibile, il Loop of Wisdom Museum

La miopia delle città del movimento moderno e dei suoi maestri

La miopia delle città del movimento moderno e dei suoi maestri

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati