Slight Uncertainty, gli uomini volanti di Michal Trpák

Michal Trpak è un’artista di origine ceca, autore di una serie d’installazioni site specific, realizzate in spazi pubblici, all’interno e all’aperto, in cui sculture di cemento, che raffigurano uomini e donne in abiti da ufficio e con le valigette da lavoro, sono sospesi a mezz’aria, aggrappati a un ombrello.

In Slight Uncertainty, questo il titolo delle opere scultoree di Trpak, sembra che l’artista si diverta a mettere in discussione ogni nostra convinzione, ci conduce nell’ambito di “piani di realtà” alternativi a quella oggettiva, una realtà trasmutata che ci lascia attoniti, che si tinge di fantastico, e si trasforma in una visione onirica.

I suoi personaggi ricordano gli omini surreali di “Golgota”, la famosa tela di Magritte, conservata nella Menil Collection di Houston, che fa riferimento all’omonima città indiana, in cui una miriade di uomini vestiti di nero, con bombetta e ombrello alla mano, piovono dal cielo o, forse chissà, levitano verso l’alto, senza peso.

Con una particolare attenzione all’ambiente e agli elementi architettonici, che fanno da cornice alle sue imprese artistiche, Michal realizza statue in poliestere, verniciate così da ottenere un effetto estetico che ricorda la pietra e il cemento, e crea un ossimoro visivo tra l’idea di peso, di rigidità e di omologazione, suscitate dal materiale di cui paiono fatte le sue sculture, e il tema del volo, quel desiderio dell’umanità che ha origini remote, e che da sempre ha una connotazione fantastica, leggendaria.

Una mise en scène calibratissima, che per mezzo dell’accostamento inconsueto di elementi contrastanti, il cemento, grigio e pesante, e la sensazione di leggerezza, di levità propria dell’atto di volare, evocata anche dall’uso del colore per gli ombrelli, ben rappresenta l’incertezza della vita contemporanea, in cui siamo tutti un po’ funamboli in bilico tra questo tempo presente, di crisi politiche ed economiche, di valori e di sentimenti, e un futuro imprevedibile, di sogni e belle speranze.

Michal Trpak è nato nel 1982 a České Budějovice, in Repubblica Ceca, ha studiato all’Accademia delle Arti, dell’Architettura e del Design di Praga.

Foto Copyright: Michal Trpák – michaltrpak.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search