RI’TRATTI DI BELLEZZA il taccuino fotografico che racconta la Val d’Orcia

ArtobjectsPhotography

Un taccuino fotografico stampato in edizione limitata per ogni stagione, seguendo equinozi e solstizi, lascia intuire il senso più vero e lo scopo più aulico di un progetto che valorizza il territorio della Val d’Orcia e il borgo di Castiglioncello del Trinoro, rinato con Monteverdi Tuscany un luogo di ospitalità esclusiva.

In questa raccolta fotografica che racconta la vita del borgo, gli ospiti dell’hotel, gli incontri e la natura, la bellezza si concede nei tratti, nei dettagli che squarciano, nelle tracce che aprono all’inatteso, nelle piccole cose, nei volti.

L’ultima edizione racconta i mesi precedenti al lockdown e prima della chiusura forzata di marzo 2020, è quindi un omaggio alla vita del borgo, in attesa della riapertura del 2021.

L’unione tra la sensibilità dell’art director Gianluca Guaitoli e la fotografia analogica fortemente emozionale di Carlotta Bertelli esprime la necessità e l’essenza del vivere lentamente, attraverso un dialogo in continuum nel tempo dei cambiamenti che avvengono dentro di noi e nella natura circostante

Respirare cultura, scoprire la bellezza dell’intreccio di sguardi, parole e incontri, e con curiosità autentica conoscerne l’aspetto più intimo: Ri’tratti di Bellezza cristallizza la spiritualità del quotidiano ed esprime attraverso un atto di arte l’immaginifico, il sognante, il sorgivo, tutto ciò di cui spesso, nella frenesia delle metropoli, ci dimentichiamo.

Post di Alessandra Buscemi Communication Studio

Foto Copyright: Gianluca Guaitoli e Carlotta Bertelli – Info: Monteverdi Tuscany

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Toscana, Hotel, Books.
Scopri altri post
Il corpo come oggetto nella fotografia di Joanne Leah

Il corpo come oggetto nella fotografia di Joanne Leah

La fotografia come oggetto fisico, Little Romances di Jordanna Kalman

La fotografia come oggetto fisico, Little Romances di Jordanna Kalman

Mariell Amélie, autoritratti concettuali tra natura e surrealtà

Mariell Amélie, autoritratti concettuali tra natura e surrealtà

Soft Interface, i puzzle fotografici di Maria Antelman

Soft Interface, i puzzle fotografici di Maria Antelman

La solitaria bellezza delle Isole Faroe nelle fotografie di Lazar Gintchin

La solitaria bellezza delle Isole Faroe nelle fotografie di Lazar Gintchin

Catturare emozioni. La fotografia di Marta Syrko

Catturare emozioni. La fotografia di Marta Syrko

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati