L’imponente scheletro di serpente tra le rive della Loira

scheletro-di-serpente-creato-da-huang-yong-ping-4

Un’istallazione permanente davvero imponente completata nel 2012 dall’artista Huang Yong Ping per la mostra d’arte contemporanea di Estuaire, “Serpent d’océan” uno scheletro di serpente lungo 130 metri realizzato interamente in alluminio.

Situato in francia, nella riva della Loira appena fuori Nantes dove sfocia il Golfo di Biscaglia, quest’istallazione negli anni è divenuta meta di moltissimi fotografi per l’interessante collocazione che tra meteo e livello del mare rende la propria visione sempre differente.

Avendo una figura importante della mitologia cinese apparire sulle coste europee, Huang Yong Ping esamina, le nozioni di identità e di ibridità culturale, come spesso accade nel suo lavoro. La questione ambientale è anche molto presente nella sua arte in cui espone regolarmente il paradosso dell’uomo che sega il ramo su cui è seduto, diviso tra abilità creative e impulsi distruttivi. Questa è una delle molte possibili interpretazioni di questo lavoro: posto sulla spiaggia, lo scheletro appare con la marea e, a poco a poco, ospiterà la fauna e la flora marina.

–  Nantes Tourisme

Foto Copyright: flickr.com – kamelmennour.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search