L’essenza degli stadi ungheresi fotografati da György Palkó

ArchiobjectsArchitecture

In questa serie di fotografie, l’esperto fotografo György Palkó ci regala una splendida panoramica di quelli che sono gli stadi ungheresi nella loro forma più pura ed essenziale.

Stadi vuoti che rappresentano la “calma prima della tempesta”. Il momento in cui ancora tutto deve avvenire. Essi si mostrano quasi nudi, ma non per questo meno affascinanti. Scopri il nome di ciascuno stadio nell’album su Behance.

Foto Copyright: György Palkó – gyorgypalko.com@gyorgypalko

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Architecture Photography, György Palkó.
Articolo di Luca Onniboni

Luca Onniboni

Autore e fondatore di Objects., Archiobjects e Marketing For Architects. Esperto in comunicazione e appassionato di Architettura, Design e Marketing. E' anche un consulente, un nuotatore, un motociclista e un instancabile ricercatore

Scopri altri post
Le linee architettoniche di Vancouver di Shava Cueva

Le linee architettoniche di Vancouver di Shava Cueva

Hong Kong Kolour, la serie fotografica di Mike Pickles

Hong Kong Kolour, la serie fotografica di Mike Pickles

Architettura e colore negli scatti di Simone Hutsch a Canary Wharf

Architettura e colore negli scatti di Simone Hutsch a Canary Wharf

La Rotterdam notturna e dark di Oscar Lopez

La Rotterdam notturna e dark di Oscar Lopez

Sguardi alle architetture di Berlino e Copenhagen, Malte Brandenburg

Sguardi alle architetture di Berlino e Copenhagen, Malte Brandenburg

Le architetture infinite di Madrid, Joel Filipe

Le architetture infinite di Madrid, Joel Filipe

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati