Le vitali nature morte di Sari Shryack

ArtobjectsArt

Giovane artista americana, di base a Austin, in Texas, Sari Shryack reinterpreta, in chiave personale e contemporanea, un tema ricorrente della storia dell’arte, la natura morta, realizzando dipinti a colori acrilici dai colori vivacissimi. 

Calibrando alla perfezione luci e ombre, e avvalendosi di una tavolozza dalle tinte squillanti, che conferisce un tocco di frizzante vitalità e allegria alle sue scene domestiche, Shryack costruisce composizioni che appaiono armoniche e bilanciate, sia da un punto di vista formale che cromatico. 

My acrylic paintings challenge the viewer to consider the elements of color and light both individually and as part of a compositional whole. With this process, my intent is to encourage a recalibration of the intrinsic value of place— how light and color everywhere ignites our ability to consume the world, and how that changes all the time.

Sari Shryack 

Gli still Life di Sari sono lo specchio della società in cui viviamo e, altresì, ci raccontano della vita privata dell’artista, delle sue abitudini quotidiane perché, in fondo, gli oggetti sulle nostre scrivanie, gli abiti che indossiamo, i cibi che mettiamo sulle nostre tavole, ci dicono chi siamo, sono parte della nostra storia.

Sari Shryack ha conseguito una laurea in Belle Arti presso la Drury University nel 2014.

Foto Copyright: Sari Shryack  – sari.studio – @not_sorry_art

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Pittura, Sari Shryack, Still Life.
Articolo di Alessia Cortese

Alessia Cortese

Fotografa freelance. Aspirante giramondo. Perdutamente innamorata di Max Ernst, Jane Austen e Georgia O'Keeffe. La musica è il mio pane quotidiano.

Scopri altri post
Il corpo femminile secondo Sasha Podgurska

Il corpo femminile secondo Sasha Podgurska

Tra realismo e surrealismo, le opere mixed media di Daniel Horowitz

Tra realismo e surrealismo, le opere mixed media di Daniel Horowitz

Il fotorealismo monocromatico di Marta Penter

Il fotorealismo monocromatico di Marta Penter

Il cibo come metafora della società dei consumi, nelle fotografie di James Ostrer

Il cibo come metafora della società dei consumi, nelle fotografie di James Ostrer

Guy Catling reinventa la storia con i suoi collages floreali

Guy Catling reinventa la storia con i suoi collages floreali

Gli autoritratti afro di Lina Iris Viktor

Gli autoritratti afro di Lina Iris Viktor

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati