Le candide sculture di gesso di Kwangwoo Han come specchio della società contemporanea

kwangwoo-han-7

Le opere di Kwangwoo Han, scultore coreano classe ’80, sono il risultato di un’attenta analisi e riflessione sulla natura e sulle dinamiche dei rapporti umani che si creano all’interno delle realtà urbane attuali.

La sua produzione artistica si concentra, infatti, sull’interrogativo se il sistema sociale sia funzionale e utile all’uomo contemporaneo o se, al contrario, lo sfrutti.

Social hosted video URL is empty.

Le installazioni di Han sono costituite da candide sculture di gesso caratterizzate da forme simili, essenziali, astratte, affiancate le une alle altre in schemi modulari, e appoggiate su basamenti circolari che le costringono a un equilibrio precario.

Il moto della base, che si ripropone sempre uguale a sé stesso, è un chiaro riferimento alla ripetitività dei ritmi e delle attività della quotidianità degli uomini di oggi. In questi termini, il movimento da simbolo di vita diventa movimento della sopravvivenza, allusivo all’alienazione e all’insicurezza delle nuove relazioni sociali. Tali sagome diventano, quindi, autoritratti sia dell’artista sia dello spettatore anche in virtù dell’unicità e dell’irripetibilità con cui sono modellate.

Fino al 30 novembre una selezione di opere di Han sarà in esposizione presso l’Art In Gallery di Milano in occasione della mostra ‘Corpi’.

Foto Copyright: KwangwooHan – ArtInGallery

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search