La luce nell’arte. Le opere ambientali di Nathaniel Rackowe

Nathaniel Rackowe è un light artist che lavora con installazioni scultoree su larga scala, un corpus di opere assimilate dalla medesima poetica della luce, retaggio degli “ambienti spaziali” di Lucio Fontana e della Minimal Art di Dan Flavin e Donald Judd.

Si tratta di opere polimateriche realizzate con tubi al neon di diversi colori, elementi cinetici e altri materiali di produzione industriale – blocchi di cemento, vernice, vetro, plastica – articolati in combinazioni geometriche semplici e simmetriche, che si accordano euritmicamente al contesto architettonico, mettono lo spettatore al centro della composizione, lo disorientano e lo coinvolgono in un’esperienza ipnotica e multisensoriale.

Rackowe agisce sullo spazio sfruttando le notevoli potenzialità comunicative ed espressive della luce, opera d’arte e medium, materiale e immateriale, immediato e diretto – segno inconfondibile delle sue sperimentazioni estetiche – che entra in rapporto dialogico e poetico con l’ambiente galleristico, deformandone e ridefinendone in maniera radicale la percezione e la fruizione.

L’approccio scultoreo di Rackowe si traduce in una perfetta sintesi delle nozioni di colore, luce, spazio e movimento, che convergono, all’unisono, in strutture plastico – luminose site – specific, richiamando alla mente scorci urbani immaginari, città fantastiche fatte di luce.

Quelle dell’artista britannico sono “light installations” in cui perimetri fluorescenti s’intersecano con forme strutturali elementari e con il paesaggio espositivo, varcando la linea di separazione tra architettura, pittura e scultura.

Nato nel 1975 a Cambridge, Nathaniel Rackowe ha studiato scultura alla Slade School Of Fine Art, oggi vive e lavora a Londra. Le opere di Rackowe sono state esposte in mostre personali e collettive a livello internazionale, e sono presenti in numerose collezioni permanenti, pubbliche e private, tra le quali la Cisneros Fontanals Art Foundation, di Miami, la Collezione Jumex, di Città del Messico, il Museo di arte moderna, di Lima, la Collezione LVMH, di Parigi, la Collezione David Roberts, di Londra, la Collezione Hauser & Wirth, di Zurigo.

Foto Copyright: Nathaniel Rackowe – rackowe.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search