La forma umana nelle sculture di porcellana di Rachel Kneebone

ArtobjectsArt

In Kneebone’s work Michelangelo meets Angela Carter, the renaissance meets the contemporary, while the future simultaneously meets, melts, alters and fuses with the renaissance.

Ali Smith

Artista britannica di eccezionale talento e di notevoli capacità espressive, Rachel Kneebone è nota per le sue intricate opere plastiche di porcellana bianca, di scene complesse e tumultuose, scolpite con prodigiosa maestria tecnica e con uno stile unico.

Le sculture della Kneebone, dalle statuine di piccole dimensioni alle opere di carattere monumentale, appaiono sfarzose e, insieme, delicatissime, oscillano dal meraviglioso allo spaventevole, possiedono una grazia subliminale tra l’angelico e il satanico.

Sebbene si tratti di una scultura di matrice antropomorfa, quella della Kneebone non è una rappresentazione aggraziata e realistica della figura umana, piuttosto una danza orgiastica di forme organiche, una cascata vorticosa di membra che si intrecciano e si amalgamano in un gorgo furente, d’ebrezza travolgente e di estrema potenza visionaria.

Le sue opere portano in seno sottili riferimenti alla letteratura e alla storia dell’arte, dalle Metamorfosi di Ovidio all’impressionismo scultorio di Rodin, dalle straripanti composizioni pittoriche di Hieronymus Bosch, all’esuberanza rococò, e al virtuosismo estetico di Agostino Fasolato.

Nata nel 1973 nell’Oxfordshire, Rachel Kneebone vive e lavora a Londra. Dopo gli studi presso l’UWE di Bristol, nel 2004, ha conseguito un Master in scultura al Royal College of Art, di Londra. Nel 2005, la Kneebone ha ricevuto il prestigioso incarico di realizzare una scultura murale per la mostra “Diana, Princess of Wales” al Kensington Palace. Ha esposto le sue opere in numerose mostre personali e collettive a livello internazionale, al Victoria & Albert Museum, di Londra (2017), al White Cube a Glyndebourne, (2017), al The Foundling Museum, di Londra (2017), al Brooklyn Museum, di New York (2012), tra gli altri.

Foto Copyright: Rachel Kneebone

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Sculptures, Rachel Kneebone.
Articolo di Alessia Cortese

Alessia Cortese

Fotografa freelance. Aspirante giramondo. Perdutamente innamorata di Max Ernst, Jane Austen e Georgia O'Keeffe. La musica è il mio pane quotidiano.

Scopri altri post
Dalla fotografia alla pittura, i ritratti di Cristina Toledo

Dalla fotografia alla pittura, i ritratti di Cristina Toledo

Patricia Zhou, l’arte della danza come espressione del sentimento

Patricia Zhou, l’arte della danza come espressione del sentimento

Le montagne grafiche di Séverine Dietrich

Le montagne grafiche di Séverine Dietrich

L'arte Pluriball nelle opere pittoriche di Darian Mederos

L’arte Pluriball nelle opere pittoriche di Darian Mederos

I dipinti a doppia esposizione di Horyon Lee

I dipinti a doppia esposizione di Horyon Lee

L'autoritratto di Van Gogh fatto con pixel di legno

L’autoritratto di Van Gogh fatto con pixel di legno

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati