La bellezza della normalità

ArtobjectsPaintings

La fotografa britannica Sophie Harris-Taylor ha realizzato una serie intitolata “Epidermis” con cui sfata i pregiudizi legati all’estetica della perfezione, innaturale e stereotipata.

La serie è composta di ritratti in primissimo piano di venti ragazze, provenienti da tutto il Regno Unito, con comuni problemi di pelle – perché la pelle perfetta non esiste – fotografate senza trucco e senza ritocchi, per celebrarne l’unicità e diffondere un chiaro messaggio di Body Positivity, che invita le donne ad accettarsi e a piacersi senza filtri, a vivere felici con la loro pelle nonostante le sue normali imperfezioni.

We are led to believe all women have perfect flawless skin – they don’t. Whether not shown or simply disguised, many women suffer from conditions such as acne, rosacea and eczema, most of these women feel a pressure to hide behind a mask of makeup, covering up what actually makes them unique. Here these beautiful women proudly bare their skin.

Sophie Harris-Taylor

PHOTOGRAPHER. Sophie Harris-Taylor

SERIE. Epidermis

IMAGES © sophieharristaylor.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Portraits, Sophie Harris-Taylor.
Articolo di Alessia Cortese

Alessia Cortese

Fotografa freelance. Aspirante giramondo. Perdutamente innamorata di Max Ernst, Jane Austen e Georgia O'Keeffe. La musica è il mio pane quotidiano.

Scopri altri post
Le fotografie subacquee di Barbara Cole

Le fotografie subacquee di Barbara Cole

Gli animali bizzarri di Bruno Pontiroli

Gli animali bizzarri di Bruno Pontiroli

Le fotografie di “The Last Faust” di Philipp Humm

Le fotografie di “The Last Faust” di Philipp Humm

 “Absolutely Augmented Reality” di Kuzma & Ajuan

 “Absolutely Augmented Reality” di Kuzma & Ajuan

Le bamboline di porcellana tatuate di Jessica Harrison

Le bamboline di porcellana tatuate di Jessica Harrison

I ritratti 3D di Uttaporn Nimmalaikaew

I ritratti 3D di Uttaporn Nimmalaikaew

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati