Il tributo a Parigi attraverso gli attimi fotografati da Skander Khlif

ArtobjectsPhotography

Momenti che nella realtà non vengono colti. Vengono colti solo in fotografia. Questa serie di scatti di Skander Khlif, che fanno parte di un suo recente lavoro “Tribute to Paris” rappresentano frammenti brevissimi di realtà che se non fossero stati immortalati nella sua opera sarebbero passati probabilmente inosservati al mondo e non si sarebbero mai più ripresentati.

Questo perché questi attimi urbani sono invisibili ad occhio nudo. Si tratta di istanti, coincidenze, punti di vista che ci capitano continuamente durante la routine della vita quotidiana, ma che solo gli sguardi più fini e attenti riescono a catturare – e anche se lo fanno, è una questione di decimi di secondo.

Ci sono così tanti grandi poeti, filosofi, pittori, musicisti, fotografi … che hanno descritto la magia di Parigi nel loro bellissimo modo. C’è spazio rimanente per i nuovi lavori? Una domanda che spesso ci poniamo riguardo a luoghi e argomenti che sono stati spesso trattati in passato. Ma credo sinceramente che sia assolutamente nostro dovere continuare a documentare e creare. L’equazione della vita ha il tempo come variabile e dobbiamo tenere traccia. Almeno come tributo a coloro che ci hanno lasciato la nostra meravigliosa eredità  – Skander Khlif

Foto Copyright: Skander Khlif

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Skander Khlif, Parigi.
Articolo di Luca Onniboni

Luca Onniboni

Autore e fondatore di Objects., Archiobjects e Marketing For Architects. Esperto in comunicazione e appassionato di Architettura, Design e Marketing. E' anche un consulente, un nuotatore, un motociclista e un instancabile ricercatore

Scopri altri post
Animal Turista, le spiagge del Mediterraneo sotto la lente di Yosigo

Animal Turista, le spiagge del Mediterraneo sotto la lente di Yosigo

La vida continua. Le fotografie di Cuba di Francois Ollivier

La vida continua. Le fotografie di Cuba di Francois Ollivier

Animals, una serie fotografica di Ryan McGinley

Animals, una serie fotografica di Ryan McGinley

“Greetings From Mars” , una parodia alla selfite contemporanea

“Greetings From Mars” , una parodia alla selfite contemporanea

Fotografie vintage dei primi parcheggi verticali, 1920-1960

Fotografie vintage dei primi parcheggi verticali, 1920-1960

L'arte liquida di Jack Long

L’arte liquida di Jack Long

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati