Il tessile come arte, gli abiti oversize di Beverly Semmes

Gli abiti – scultura di Beverly Semmes sono installazioni su larga scala di grande impatto scenografico, poetiche macchinazioni tessili di organza e velluto, che invadono lo spazio circostante, scendono a cascata dalle superfici murarie, trasbordano come onde. Senza un corpo che li animi, sembrano vivere di vita propria.

L’artista americana ha fatto del manufatto sartoriale il suo personalissimo mezzo d’espressione e, dai primi anni Novanta, confeziona vestiti di proporzioni gigantesche.

Interessata a sperimentare linguaggi, tecniche e materiali diversi – scultura, Textile Art, installazione, disegno – nel suo modus operandi, la dimensione manuale svolge un ruolo centrale, elemento unificante di un variegato corpo di opere.

Le tematiche hanno sempre al centro il mondo femminile e la raffigurazione del corpo.

Ogni abito è una storia, e suscita nello spettatore un’emozione diversa: “Red dress” scende giù dalla parete con aria imponente, e si dipana in una pozza rosso sangue; “Kimberly” si dilata, morbidissimo, in un pullulìo di farfalle che incanta i sensi; “Petunia” dispiega il suo strascico di petali rosacei; “Buried Treasure”, simile a un sudario, ha una manica lunghissima che, come la tela di un ragno, si aggroviglia con movimenti vorticosi, e striscia sul pavimento dello spazio espositivo.

L’abito diviene opera d’arte e acquisisce un profondo senso simbolico. La fattura dei tessuti, i colori, le cuciture sono componenti di un linguaggio auto – significante.

Beverly Semmes, nata nel 1958 a Washington, vive e lavora a New York. Ha esposto i suoi lavori in importanti gallerie d’arte e istituzioni museali a livello internazionale, tra gli altri, il MoMA PS1 di New York, il Museum of Contemporary Art di Chicago, il Whitney Museum of American Art di New York, il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato, la Biennale Internazionale di Istanbul, il Camden Arts Centre di Londra, l’Institute of Contemporary Art di Filadelfia.

Foto Copyright: Beverly Semmes – beverlysemmesstudio.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search