Il rendering della Città Nuova di Sant’Elia

Lo studio inglese Atkinson+CO, specializzati tra le altre cose in architectural visualization, hanno dato vita – tramite la renderizzazione di un disegno – alla famosissima Città Nuova di Antonio Sant’Elia, celebre architetto futurista dell’Italia del primo novecento.

“Avevamo vegliato tutta la notte (…) discutendo davanti ai confini estremi della logica e annerendo molta carta di frenetiche scritture. (…) Soli coi fuochisti che s’agitano davanti ai forni infernali delle grandi navi, soli coi neri fantasmi che frugano nella pance arroventate delle locomotive lanciate a pazza corsa, soli cogli ubriachi annaspanti, con un incerto batter d’ali, lungo i muri della città. Sussultammo a un tratto, all’udire il rumore formidabile degli enormi tramvai a due piani, che passano sobbalzando, risplendenti di luci multicolori, come i villaggi in festa che il Po straripato squassa e sradica d’improvviso, per trascinarli fino al mare, sulle cascate e attraverso gorghi di un diluvio. Poi il silenzio divenne più cupo. Ma mentre ascoltavamo l’estenuato borbottio di preghiere del vecchio canale e lo scricchiolar dell’ossa dei palazzi moribondi sulle loro barbe di umida verdura, noi udimmo subitamente ruggire sotto le finestre gli automobili famelici.”
– prima pagina del Manifesto del futurismo di Marinetti, pubblicato su Le Figaro a Parigi il 20 febbraio 1909

Non solo la città nuova di San’Elia, ma lostudio Atkinson+CO ha realizzato delle immagini foto realistiche anche delle Walking Cities di Archigram. Anche in questo caso lo hanno fatto magistralmente e anche in questo caso è divertente scrutarne i particolari ed immaginarsi con più definizione come sarebbero nel mondo reale.

Foto Copyright: Atkinson+CO, Antonio Sant’Elia, Archigram

Il rendering della Città Nuova di Sant’Elia

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search