Il mondo contemplativo di Ji Xin

ArtobjectsArt

L’artista cinese Ji Xin combina tradizioni orientali ed occidentali nei suoi ritratti eterei, creando tenue atmosfere contemplative.

La sua tavolozza delicata di tonalità oro e pastello cattura desiderio ed introspezione, mentre i soggetti si allontanano dallo spettatore in momenti di riflessione sui loro stati emotivi.

Le figure femminili, ispirate a dipinti della dinastia Song, hanno pose rilassate e sono collocate in interni dorati ed eleganti. Gli arti allungati dei soggetti trasmettono immobilità e riposo, rendendo l’arte di Ji Xin un invito alla riflessione sulla pace interiore.

Quando ero studente, ho studiato alcuni dei maestri del primo Rinascimento e, come si può vedere, il classicismo ha avuto una grande influenza su di me. Ho letto molto modernismo e mi piacciono Balthus, Matisse, Giacometti, Brancusi, tutti mi hanno influenzato in qualche modo. Sono stato anche influenzato dalla popolarità dei poster a Shanghai all’inizio del secolo scorso, come artista cinese, devo pensare a come integrare il mio linguaggio pittorico tradizionale.

Ji Xin per artofchoice.co

Foto Copyright: Ji Xin – @jixiiin

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Pittura, Ji Xin.
Articolo di Andrea Ebbi

Andrea Ebbi

Artista, designer e fondatore di Objects. Il futuro è tutto da scrivere

Scopri altri post
I dipinti famosi in Playmobil di Pierre-Adrien Sollier

I dipinti famosi in Playmobil di Pierre-Adrien Sollier

I dipinti tra vintage e contemporaneo di David Lyle

I dipinti tra vintage e contemporaneo di David Lyle

“Bolt Poetry”, le sculture fatte di bulloni di Tobbe Malm

“Bolt Poetry”, le sculture fatte di bulloni di Tobbe Malm

Le sculture ondulate in rattan di Aurélie Hoegy

Le sculture ondulate in rattan di Aurélie Hoegy

I collage di Mr. Garcin

I collage di Mr. Garcin

Le ceramiche spaziali di Monsieur Cailloux

Le ceramiche spaziali di Monsieur Cailloux

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati