Il malinconico tormento nelle opere di Alexia Colombo

autoritratto-allo-specchio-20x30cm-gouache-su-carta-2018

Una danza erotica di corpi frammentati e spezzati da un tratto ruvido che si delinea in una forma spoglia della realtà nelle opere pittoriche di Alexia Colombo, giovane artista milanese classe ’93.

E’ tramite il disegno e la pittura che riesco a delineare la mia essenza e ad esprimere a pieno la visione emotiva che possiedo della realtà.

– Alexia Colombo

alexia-colombo

Dipinti che trovano una sensualità carnale dal sapore antico, nata dalla movenza stessa della gestualità dei soggetti, concepita tra autoritratti allo specchio e scatti fotografici, personali e non, stesi su carta craft con gouache o colori ad olio.

alexia-colombo_mancanze

Il tormento e la malinconia, il narcisismo e il voyeurismo, riportano ad una solitudine che cattura i sensi ed affascina ricordando i dipinti del pittore espressionista Egon Schiele.

Donne nude nella loro disfatta bellezza, seducono i vostri occhi con una sconvolgente danza erotica. La mia ricerca anatomica non è dedita alla perfezione ma, al contrario, trova maggiore riscontro in quella sfera definita dai più come “imperfetta”.

– Alexia Colombo

Corpi lontani dalla canonicità della bellezza, intensamente impregnati di quella caducità insita nell’esistenza terrena ma allo stesso tempo cantastorie eterni di malinconici momenti di un erotismo inalienabile.

L’arte per me è salvezza, scorre nelle mie vene e porta con sé emozioni intonse, primordiali, dal forte impatto. Un viaggio perenne alle origini del mondo, alla Fonte Originale, scrigno di innumerevoli sensazioni che, appunto, cerco di cogliere con estrema autenticità.

– Alexia Colombo

Foto Copyright | info: caart0 – @_caart

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search