I ritratti decadenti di Steven Gindler aka Cvatik

ArtobjectsPhotography

Il fotografo russo Steven Gindler, residente nel New Jersey fin dall’adolescenza, è conosciuto per i suoi ritratti inquieti e creativi sotto lo pesudonimo di Cvatik, con una fanbase Instagram di oltre 300.000 followers.

Attraverso l’uso della fotocamera digitale dotata di obiettivi cinematografici vintage adattati, unisce il fascino della pellicola con tutti i vantaggi della moderna tecnologia di editing nella creazione di un’estetica singolare, creando immagini ai tratti perturbanti avvolte da un’atmosfera decadente, sensuale e nostalgica.

Voglio catturare i sentimenti, le emozioni, l’essenza dell’essere umano. È una risposta tipica, ma non è sbagliata. La mia teoria è che devi innamorarti un po’ di ciascuno dei tuoi soggetti per ottenere qualcosa di unico. Una volta che impari ciò che devi sapere per creare un’immagine “buona”, devi espanderla con qualcosa di personale, qualcosa di umano

Steven Gindler

PHOTOGRAPHER. Steven Gindler @cvatik

IMAGES © cvatik.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Sensuality, Steven Gindler.
Articolo di Andrea Ebbi

Andrea Ebbi

Artista, designer e fondatore di Objects. Il futuro è tutto da scrivere

Scopri altri post
Ballerini per le strade di New York

Ballerini per le strade di New York

Le foreste inglesi di Ellie Davies

Le foreste inglesi di Ellie Davies

“Hello I’m Nora” di Emily Stein

“Hello I’m Nora” di Emily Stein

Il corpo come tela di espressione negli autoritratti di Iness Rychlik

Il corpo come tela di espressione negli autoritratti di Iness Rychlik

Le fotografie minimaliste di Stuart Allen

Le fotografie minimaliste di Stuart Allen

“Dad Time” di Callie Lipkin

“Dad Time” di Callie Lipkin

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati