I monoliti difensivi nell’Inghilterra degli anni ’20, Piercarlo Quecchia

ArchiobjectsArchitecture

Il fotografo di origini italiane Piercarlo Quecchia – che ora vive a Basilea – nell’estate del 2018 ha realizzato una serie di fotografie davvero affascinanti.

Il lavoro si chiama Sound Mirrors e mostra gli ultimi tredici “specchi” rimasti lungo tutta la costa sud-orientale e orientale dell’Inghilterra.

“Rappresentano un’incredibile dimostrazione di come il suono possa generare una forma fisica: sia il raggio di curvatura che le dimensioni delle parabole sono studiati e progettati in base alla frequenza del suono che devono riflettere” – ha detto Quecchia – “Sono sempre stato affascinato dagli edifici abbandonati, soprattutto nel mutare del loro ruolo a seconda del diverso periodo storico.”

Questi oggetti non hanno solo un valore estetico, essi infatti avevano un funzione ben precisa quando vennero installati nel periodo successivo alla prima guerra mondiale. Si tratta infatti di strutture passive a forma di disco che vengono utilizzate per concentrare le onde acustiche al fine di intercettare eventuali aerei diretti verso la costa.

Furono a tutti gli effetti i precursori dei radar, la tecnologia che permise all’Inghilterra di resistere alle incursioni aeree dei nazisti durante l’operazione Leone Marino.

La loro forma e la curva non casuale di questi specchi consente (ancora oggi) di concentrare il suono in un unico punto focale, dove un operatore sarebbe in grado di percepire velivoli in avvicinamento. Anche le dimensioni furono studiate sulla base delle onde sonore generate dagli aerei.

Foto Copyright: Piercarlo Quecchia – piercarloquecchia.com@piercarloquecchia

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Architecture Photography, Piercarlo Quecchia.
Articolo di Luca Onniboni

Luca Onniboni

Autore e fondatore di Objects., Archiobjects e Marketing For Architects. Esperto in comunicazione e appassionato di Architettura, Design e Marketing. E' anche un consulente, un nuotatore, un motociclista e un instancabile ricercatore

Scopri altri post
Hub of Huts, l'architettura sottosopra in Valdaora

Hub of Huts, l’architettura sottosopra in Valdaora

Vivere in una casa stampata in 3D

Vivere in una casa stampata in 3D

La biglietteria d’ingresso alla Biennale di Venezia di Carlo Scarpa

La biglietteria d’ingresso alla Biennale di Venezia di Carlo Scarpa

Il quartiere dei colori nel cuore di Berlino. "Quartier Schützenstraße" di Aldo Rossi

Il quartiere dei colori nel cuore di Berlino. “Quartier Schützenstraße” di Aldo Rossi

La cappella ispirata ad un origami nel paesaggio della Spagna centrale

La cappella ispirata ad un origami nel paesaggio della Spagna centrale

Il Panopticon nella prigione francese di Auntun

Il Panopticon nella prigione francese di Auntun

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati