Hybrids, il corto di un mondo sommerso surreale e inquinato

EcoobjectsEarth

Questo breve corto animato realizzato alla scuola di animazione MoPA, tratta una tematica molto attuale di questi giorni: l’inquinamento degli oceani.

When marine wildlife suffer the pollution surrounding it, the rules of survival change…

Il video racconta di un mondo inventato in cui gli animali marini diventano dei veri e propri ibridi, esseri organici contaminati dai rifiuti dell’uomo. In questo scenario apocalittico e surreale assistiamo alle avventure di questi nuovi abitanti alle prese con la propria sopravvivenza e con la naturale catena alimentare.

Maggiori informazioni sugli autori e su questo fantastico corto animato le trovate su Vimeo. Li troverete anche le decine e decine di premi con cui è stato premiato.

Foto Copyright: hybrids-shortfilm.com

Unisciti ad una grande community
segui OBJECTS.
Tag: Cortometraggi.
Articolo di Luca Onniboni

Luca Onniboni

Autore e fondatore di Objects., Archiobjects e Marketing For Architects. Esperto in comunicazione e appassionato di Architettura, Design e Marketing. E' anche un consulente, un nuotatore, un motociclista e un instancabile ricercatore

Scopri altri post
Un video animato che racconta quanto è profondo l'oceano

Un video animato che racconta quanto è profondo l’oceano

Il puzzle circolare della terra

Il puzzle circolare della terra

"The urgency to slow down", un futuro alternativo immaginato da Nicolas Abdelkader

“The urgency to slow down”, un futuro alternativo immaginato da Nicolas Abdelkader

Splendide formazioni di ghiaccio di una grotta in Alaska fotografate da Paxson Woelber

Splendide formazioni di ghiaccio di una grotta in Alaska fotografate da Paxson Woelber

Quando i cambiamenti climatici influenzano anche l’arte

Quando i cambiamenti climatici influenzano anche l’arte

Città sommerse negli effetti del clima del rapporto di Goldman Sachs

Città sommerse negli effetti del clima del rapporto di Goldman Sachs

Leggi e guarda tutto il resto nelle categorie Designobjects, Artobjects, Fashionobjects, Archiobjects, Ecoobjects e Lifeobjects.

Iscriviti alla newsletter

Ho letto la Privacy policy e acconsento al trattamento dei dati